Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Approccio all'analisi filmica in Ipervideo: l'opera di Pedro Almodòvar

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Nel terzo capitolo viene esplorato l’edificio teorico dell’ipertesto attraverso le opere di tre grandi filosofi contemporanei: Barthes, Foucauld e Derrida. Viene approfondito, in particolare, il concetto di decentramento dell’opera rispetto all’universo semantico nel quale si produce il senso del film; I nuovi scenari aperti dalla rinegoziazione dei ruoli tra autore e lettore-spettatore, visti entrambi come interpreti immersi nella diegesi filmica e produttori di senso a partire dalla capacità di collegare il significato di un’immagine a quello di un’altra immagine; il concetto di corpus di film e quello di filmografia rivisti come un discorso unico che può essere decostruito e ricomposto seguendo catene di senso indipendenti dalla logica narrativa; le metodologie di studio del fenomeno cinematografico che mettono in risalto le parentele tra cinema e ipertesti; alcuni approcci ipertestuali alla lettura dei testi filmici proposti da alcuni studiosi americani, supportati dalle riflessioni sul mezzo cinematografico che ritroviamo nelle opere dei grandi maestri russi, Ejzenstein e Kuleshov. Alla fine del terzo capitolo è, infine, presentato l’ipervideo, interamente basato sui paradigmi ipertestuali ma differente per le

Anteprima della Tesi di Fabio Ragonese

Anteprima della tesi: Approccio all'analisi filmica in Ipervideo: l'opera di Pedro Almodòvar, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Fabio Ragonese Contatta »

Composta da 190 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3180 click dal 28/09/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.