Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Autodeterminazione versus Secessione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Irene Magistro Autodeterminazione versus Secessione Introduzione 5 qualunque diritto a secedere. Accenni al diritto di autodeterminazione ricorrono in documenti internazionali stilati nel corso della Seconda Guerra Mondiale, a partire dalla Carta Atlantica dell'agosto 1941. La Carta della Nazioni Unite, firmata a San Francisco il 26 giugno 1945, negli artt. 1 e 55 consacra la regola secondo la quale i rapporti tra gli Stati devono essere basati sul principio dell’uguaglianza dei diritti dei popoli e del loro diritto ad autodeterminarsi. L’affermazione di questo principio è universalmente riconosciuta come di fondamentale importanza per lo sviluppo del diritto internazionale, sebbene la Carta, che rappresenta un compromesso tra le grandi Potenze, è estremamente prudente a tale riguardo. Essa, in effetti, non prevede un diritto dei popoli ad autodeterminarsi, ma un’obbligo degli Stati a conformarsi a questo principio nei loro rapporti reciproci. La portata potenziale del principio in questione, d’altra parte, è largamente ridotta dal fatto che nella Carta delle Nazioni Unite sono comprese delle disposizioni che vanno in un’altra direzione. Se ci si domanda quali siano le specifiche situazioni alle quali si applica il principio di autodeterminazione, ci si persuade che la risposta data dalla Carta va ben aldilà di quanto è previsto negli articoli 1 e 55. È soltanto nel quadro del regime internazionale di tutela, previsto negli artt. 75 e seguenti, che i popoli non autonomi si vedono riconoscere il diritto di accedere gradualmente all’autogoverno o all’indipendenza; di contro, i popoli sottomessi ad un potere coloniale trovano nella Carta una ragolamentazione differente, poiché l’art.73 prevede, per gli Stati che amministrano questi

Anteprima della Tesi di Irene Magistro

Anteprima della tesi: Autodeterminazione versus Secessione, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Irene Magistro Contatta »

Composta da 199 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3977 click dal 28/09/2004.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.