Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Ricerca e provocazione come vie della fabbrica teatrale: il percorso artistico di Steven Berkoff

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 esporti stupidamente sul palcoscenico. Sei vulnerabile, insicuro e prostrato ai mille e più colpi ereditati dalla carne” (FA, 27). Steven decide di prendere in mano il suo destino. Realizza che l’unico modo per essere indipendente artisticamente è creare i propri spettacoli, diventando un vero e proprio actor- manager: nasce Metamorphosis nel 1969 xiii . Berkoff è Gregor Samsa, che si trasforma in scarafaggio, imprigionato nella vita opprimente che è costretto a condurre; ecco un’altra occasione per mettere in atto l’insegnamento di Lecoq, che nel percorso didattico fa incarnare gli allievi in animali, insetti, oggetti: un attore che imita il mondo inizia a conoscerlo, senza porre limiti alla sua immaginazione. Lo spettacolo alla Round House ha un buon successo, l’originalità del lavoro fisico e della ricerca vocale intrapresi dall’attore richiama l’attenzione di pubblico e critica, e viene coronato dalla recensione di Harold Hobson (Sunday Times) – di cui Berkoff è molto fiero – in cui l’interpretazione viene paragonata a quelle del grande Henry Irving xiv . Dopo una sgradevole esperienza cinematografica in Spagna con Nicholas and Alexandra e l’apparizione come uno dei poliziotti in A Clockwork Orange xv (da cui nascerà una trentennale amicizia con il regista Stanley Kubrick), Berkoff torna alle sue creazioni: all’inizio degli anni ’70 forma la compagnia “London Theatre Group” xvi , con cui mette in scena The Trial alla Oval House; dopo il debutto, scrive sul suo diario: ”E’ stato magnifico. Questo prova che uno deve andare avanti per la sua strada alla faccia degli incredibili idioti che ha intorno” (FA, 310) xvii . Berkoff insegna per un anno alla Royal Academy of Dramatic Art (RADA), dove mette in scena Agamemnon di Eschilo interpretato dal giovane e talentuoso Johnathan Pryce; nel 1972 ottiene la prima British Arts Council Grant che gli permette di effettuare il primo tour in Inghilterra con Knock at the Manor Gate di E. A. Poe xviii e Metamorphosis: “Sarò eternamente grato all’Arts Council per avermi sostenuto. Sará per la mia provenienza dalla classe lavoratrice, ma non avrei mai sognato che mi avrebbero

Anteprima della Tesi di Luisa Ricci

Anteprima della tesi: Ricerca e provocazione come vie della fabbrica teatrale: il percorso artistico di Steven Berkoff, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Luisa Ricci Contatta »

Composta da 160 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2630 click dal 05/10/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.