Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I luoghi di consumo nella società globale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 Chi trasgrediva le aspettative di ruolo era da considerare deviante rispetto al sistema culturale dominante 18 . Lo stesso Marx riduce la complessità sociale sintetizzando un mondo composto da due unici interlocutori: borghesia e proletariato. Alla luce di quanto detto sinora, quello che emerge con particolare rilevanza è la tendenza a cristallizzarsi, qualsiasi epoca si prenda in considerazione, di un agire sociale condizionato da valori dominanti che garantiscono, in un dato momento, il vero senso della società. Considerando l’epoca moderna, ciò che dava senso all’azione era la razionalità strumentale in grado di esprimere la struttura dominante della società, costituita da caratteristiche peculiari: • La divisione del lavoro orientata all’efficienza produttiva • Le azioni orientate allo scopo (principio di funzionalità) • La diffusione del principio di non contraddizione I modelli conoscitivi, come il marxismo o lo struttural funzionalismo, che si basavano su questo concetto di razionalità strumentale si trovano attualmente ad essere dismessi come abiti ormai fuori moda, considerando i profondi cambiamenti con cui la società si trova a fare i conti. In primo luogo le ambizioni di regolare e controllare tutto vengono meno riabilitando, così, quel disordine tanto osteggiato. In secondo luogo quel progetto di “società perfetta” che pervadeva lo spirito moderno viene per lo più accantonato lasciandoci, per usare le parole di Z. Bauman, alla “modernità meno le sue illusioni”. 19 In terzo luogo il principio di non contraddizione, che rappresentava uno degli aspetti portanti della società moderna, è ormai in via di estinzione visto e considerato lo svilupparsi sempre più massiccio di comportamenti che non si escludono reciprocamente. Un altro elemento di difformità riguarda la priorità 18 Cfr. T. Parsons, Il sistema sociale, Comunità, Milano, 1965 19 Z. Bauman, K,. Tester, op. cit.

Anteprima della Tesi di Rosalba Carbutti

Anteprima della tesi: I luoghi di consumo nella società globale, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Rosalba Carbutti Contatta »

Composta da 258 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 11567 click dal 18/10/2004.

 

Consultata integralmente 43 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.