Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I luoghi di consumo nella società globale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 produttiva ormai non più da considerarsi il cardine della società in seguito all’avvento di un nuovo “credo” consumistico. La soddisfazione di qualunque tipo di bisogno è ormai sempre mediata dal mercato, perciò la risposta a qualsiasi esigenza risiede proprio nel consumo. Se prima ci si riferiva al valore d’uso di una merce collegandosi direttamente alla sua <>, successivamente si è passati, nelle società borghesi, a considerare il valore di scambio espressione della valutazione astratta del bene in relazione ad una generica unità di misura, fino ad arrivare ai giorni nostri a valutare i beni in base al loro valore di consumo. Con valore di consumo si intende considerare il bene in base alle sue valenze simboliche oltrepassando il cosiddetto consumo ostentativo di tipo capitalistico. L’oggetto di consumo non ha più la funzione di status symbol ma <<…è diventato modo di esprimere l’affetto, la nostalgia, la cultura, l’amore in maniera, tra l’altro, sempre meno rapportabile al valore di mercato dell’oggetto>> 20 in questione. Qual è l’effetto di tutto questo? La ragione strumentale ha forse fatto il suo tempo e sta cedendo il passo ad altri piani di ragione? E. Di Nallo ci lascia in sospeso, ma in effetti chi può smascherare il nuovo “patto sociale”? Dopo un breve excursus sui principali paradigmi della modernità, del loro superamento e delle conseguenti definizioni dell’epoca postmoderna, è utile delineare le caratteristiche di fondo della <> società. Prima di tutto la società odierna è fortemente complessa, in quanto sempre più contingente e articolata in dimensioni differenziate da cui conseguono i relativi problemi di relazionamento reciproco. In secondo luogo non esiste più un’unica società, in quanto si può differenziare la società politica da quella economica, la società locale da quella globale etc… In questo contesto quando si parla di società postmoderna si allude ad una serie di peculiarità che la differenziano dalle società passate , con particolare riferimento a quella moderna. Le principali caratteristiche delle due epoche, vengono riassunte nella tabella 1.1 20 E. Di Nallo, Razionalità, simulazione, consumo, op. cit, p.35

Anteprima della Tesi di Rosalba Carbutti

Anteprima della tesi: I luoghi di consumo nella società globale, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Rosalba Carbutti Contatta »

Composta da 258 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 11567 click dal 18/10/2004.

 

Consultata integralmente 43 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.