Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Trasformazione, indipendente dal protocollo ed automatica, di software centralizzato in distribuito

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 Capitolo 2 Le basi della programmazione ad oggetti distribuiti Prima di addentrarmi nello studio delle specifiche CORBA e RMI è opportuno esporre alcuni concetti di fondamentale importanza per la loro comprensione. 2.1 Il modello Client-Server Ogni soluzione tecnica o applicativa si afferma e si sviluppa in base a moltissime caratteristiche (efficienza, semplicità, economicità etc...). Il Client-Server, è un modello di riferimento per il networking e le applicazioni di data-base a qualunque livello, si contrappone come filosofia e come struttura al Mainframe. Nel modello di computing del mainframe, una macchina di alte prestazioni esegue tutte le operazioni sui dati e usa terminali senza capacità propria di processamento, come unità di visualizzazione e di inserimento dati. Nel modello Client-Server invece, il client può eseguire parte delle precedenti operazioni, quali la visualizzazione e la formattazione dei dati. Con questa “suddivisione” delle operazioni il server ha un aumento di prestazioni, essendo sottoposto a un carico di lavoro minore. Un programma sviluppato secondo questo modello è diviso in due parti, in modo da distinguere le diverse funzioni che devono svolgere server e client. E` necessario inoltre che il lato client e quello server si “intendano” esattamente circa il significato della richiesta e della relativa replica; per questo si introduce il concetto di protocollo, ossia quell’insieme di simboli, comandi e repliche che consentono una comunicazione significativa tra le due parti.

Anteprima della Tesi di Alice Maria Nicoletti

Anteprima della tesi: Trasformazione, indipendente dal protocollo ed automatica, di software centralizzato in distribuito, Pagina 3

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Alice Maria Nicoletti Contatta »

Composta da 53 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 708 click dal 14/10/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.