Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Per un modello africano di garanzie dei diritti dell'uomo - Lineamenti del recente sviluppo dei diritti umani in Africa Occidentale Subsahariana

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 Mentre, il Segretario Generale dell’OUA, pressato da uomini di Stato come il Presidente Léopold Sédar Senghor, sconcertato dalla piega autoritaria e totalitaria di molti Stati africani, si convinse che i diritti umani costituivano un patrimonio comune dell’umanità e che, con il rispetto delle tradizioni politiche africane e sulla scia delle esperienze europea e americana, uno strumento a livello regionale poteva indicare la strada da seguire agli Stati africani, i quali capirono che questo era il lavoro da seguire per la libertà e il pieno sviluppo dell’Africa 3 . Questo continente, emozionato da idee democratiche e liberali, ha finito per reagire facendo seguire ad altri strumenti universali e ad altre convenzioni regionali, un trattato che protegge la personalità umana nella vita individuale e sociale. “Avvenimento rilevante e quasi miracoloso” 4 , “straordinario e possente strumento di liberazione” 5 , la Carta costituisce il simbolo di una rottura dei dirigenti africani con la “politica di doppio standard” nel condannare la violazione dei diritti dell’uomo, che proclamava il loro attaccamento all’emancipazione delle popolazioni africane sotto dominazione coloniale e però taceva delle violazioni commesse in tutti gli altri paesi del continente 6 . Il testo adottato inscriveva pienamente la Carta nell’evoluzione del diritto internazionale 7 , i fondatori hanno inteso assicurarle una certa specificità realizzata attraverso un doppio movimento di ritorno al tradizioni africane e di annuncio di un nuovo ordine internazionale. L’originalità della Carta deve essere apprezzata alla luce di correnti di rimessa in questione, da parte di nuovi Stati, delle norme di diritto internazionale all’elaborazione delle quali non avevano potuto partecipare 8 . Infatti, non solo introduce i diritti detti di “terza generazione” consacrando il “popolo” come soggetto e titolare di diritti, ma, inoltre, facendo nascere un certo numero di dialettiche legando concetti fra loro antinomici: diritti civili e politici da una parte e diritti economici, sociali e culturali dall’altra, e su un altro 3 Edem Kodjo, Segretario Generale dell’OUA, da Human Rights Law Journal, vol.11 no.3-4 4 G. ABI-SAAB, prefazione all’introduzione di F. OUGUERGOUZ, La charte africaine des droits de l’homme et des peuples; une approche juridique entre tradition et modernité, IUHEI, Genève, PUF, Paris, 1993, p. XXIII. 5 M. GLELE, “Introduction à la charte africaine des droits de l’homme et des peuples”, in Etudes offerts C.A. Colliard, Pedone, Paris, 1984, p. 511. 6 F. OUGUREGOUZ, op. cit., p. XXV. 7 Infatti , il nono capoverso del preambolo e l’art. 60: “La Commissione s’inspira al diritto internazionale relativo ai diritti dell’uomo e dei popoli.. le disposizioni della Carta delle Nazioni Unite.. della Dichiarazione Universale dei diritti dell’uomo, queste disposizioni e altri strumenti adottati dalle Nazioni Unite.., nonché alle disposizioni adottati all’interno di istituzioni specializzate delle Nazioni Unite di cui sono membri le parti della presente Carta”. 8 Infatti, E. KODJO, Segretario Generale dell’OUA all’epoca dell’adozione della Carta della quale fu uno dei principale ispiratori, disse che “la battaglia per un nuovo ordine economico internazionale bagna la nascita e la formulazione della Carta”. RUDH, 1989, p. 30; e anche F. OUGUERGOUZ, op. cit. p. XXV.

Anteprima della Tesi di Lorenzo Gaggiato

Anteprima della tesi: Per un modello africano di garanzie dei diritti dell'uomo - Lineamenti del recente sviluppo dei diritti umani in Africa Occidentale Subsahariana, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Lorenzo Gaggiato Contatta »

Composta da 214 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5056 click dal 19/10/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.