Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'immagine degli Stati Uniti in Francia dopo l'11 settembre

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

3 Un argomento che mi pareva non fosse ancora analizzato in maniera adeguata era quindi la visione europea dell’attuale amministrazione e soprattutto della sua parte più caratterizzante, i neo-conservatori. Di sicuro interesse è capire come gli europei considerino la tanto discussa politica dell’amministrazione Bush specialmente a partire dall’11 settembre, ma anche come intendano confrontarsi con l’America attuale. Ho quindi concentrato la mia analisi sulla sola posizione francese per varie ragioni. Soffermarmi su un’unica posizione, sempre tenendo in conto una visione a livello europeo, mi è sembrata la scelta migliore per una migliore analisi. La Francia è stato inoltre uno tra i paesi europei che ha maggiormente criticato la politica seguita dall’amministrazione Bush, e che cerca tuttora di contrapporre una propria concezione dei rapporti internazionali a quella dell’attuale amministrazione. Questo lavoro cerca di ragionare sui motivi che spingono la Francia ad essere l’alleato più critico nei confronti degli Stati Uniti. D’altra parte anche alcuni elementi dell’amministrazione americana hanno spesso avuto difficoltà a comprendere le posizioni della Francia e hanno usato parole forti nei suoi confronti, come Condoleezza Rice che ha considerato l’ipotesi di “punire i soli francesi” in margine alla guerra in Iraq. Capire i motivi di un tale disaccordo, ma anche cercare di capire se una tale contrapposizione abbia delle radici nelle relazioni franco-americane del dopoguerra è stato al centro dell’analisi di questo lavoro. Per questo motivo ho ritenuto necessario analizzare i rapporti tra la Francia e gli Stati Uniti innanzitutto sotto una prospettiva storica. In questo modo ho cercato di individuare le varie “querelle” e incomprensioni presenti, allora come oggi 3 , nelle relazioni franco-americane. 3 Non è un caso che proprio dopo gli attentati terroristici è uscito in Francia un libro (l’effroyable imposture) la cui tesi centrale è che nessun aereo si sia schiantato sul Pentagono l’11 settembre, ma che sono stati gli stessi militari americani a provocare la strage nel loro quartiere per generare una reazione più forte (come se la caduta delle torri gemelle fosse stato insufficiente). In Francia è stato un best-seller.

Anteprima della Tesi di Tommaso Balbo Di Vinadio

Anteprima della tesi: L'immagine degli Stati Uniti in Francia dopo l'11 settembre, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Tommaso Balbo Di Vinadio Contatta »

Composta da 252 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2268 click dal 20/10/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.