Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi delle dinamiche del mercato dell'auto dal 1989 al 2002

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

3 1 – Dati disponibili e modalità di raccolta Essendo l’automobile dal punto di vista giuridico un bene mobile registrato, è tecnicamente possibile, in base ai dati con i quali è registrato il bene, elaborare dettagliate statistiche riguardo ai movimenti di compravendita di vetture nuove ed usate. Il Ministero dei Trasporti è l’Ente Pubblico al quale è affidato il compito di seguire questi movimenti. Per quanto riguarda le vetture nuove, ciascuna autovettura viene iscritta al PRA (Pubblico Registro Automobilistico); viene successivamente rilasciato il libretto di circolazione e il certificato di proprietà, e viene assegnata la targa alla vettura. Nell’iscrizione al suddetto pubblico registro, per ogni vettura vengono riportati i dati identificativi presenti anche sul libretto di circolazione: Casa costruttrice, nome commerciale della vettura, numero posti, cilindrata, potenza, tipo di alimentazione, nome e indirizzo di residenza del proprietario, anno, giorno e mese dell’immatricolazione, targa del veicolo. Per quanto riguarda le vetture usate, l’atto pubblico, compiuto presso il PRA, con il quale viene modificata la registrazione del bene è il Passaggio di Proprietà; il numero di dati a disposizione del Ministero è quindi pari a quello disponibile per quanto riguarda le vetture nuove, in quanto la modificazione del libretto di circolazione comporta la trascrizione di tutti i dati citati precedentemente riguardo alle vetture di nuova immatricolazione. 2 – Enti che provvedono all’elaborazione dei dati Avendo il Ministero dell’Interno a disposizione per ciascuna autovettura un numero elevato di dati è quindi possibile elaborare un elevato numero di statistiche, in grado di fornire quadri di riferimento riguardo a diversi aspetti del bene. L’elaborazione materiale di queste statistiche non viene tuttavia compiuta direttamente dal Ministero tramite il CED (Centro Elaborazione Dati), che si occupa esclusivamente della raccolta, ma viene eseguita da ANFIA ed UNRAE.

Anteprima della Tesi di Giacomo Ferrari

Anteprima della tesi: Analisi delle dinamiche del mercato dell'auto dal 1989 al 2002, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Giacomo Ferrari Contatta »

Composta da 122 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7688 click dal 19/10/2004.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.