Skip to content

Analisi della narrazione in Christopher Vogler. Corrispondenza delle sue teorie nel testo "Il Pendolo di Foucault" di Umberto Eco

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: Analisi della narrazione in Christopher Vogler. Corrispondenza delle sue teorie nel testo "Il Pendolo di Foucault" di Umberto Eco, Pagina 7
12 
 
Each act is a unit, or block, of dramatic action, held together with the dramatic 
context: Set-Up, Confrontation, Resolution
13
. 
 
La prima parte del viaggio
14
 vogleriano è costellata dalle stesse fasi 
teorizzate da Campbell, con l'unica eccezione della fase numero 4: in Campbell si 
verifica il cosiddetto “ Aiuto Soprannaturale” che in Vogler è stato modificato 
con “L'incontro col Mentore”. Sostanzialmente Vogler ha umanizzato la figura 
della divinità mitologica intesa come donatore; nei miti greci l'aiuto 
soprannaturale consiste in un dono che la divinità fa al suo protetto
15
:  
 
«Gift-giving, the donor function of the Mentor, has an important role in 
mythology. Many heroes received gifts from their Mentors, the gods.
16
» 
                                                 
13
  “Atto I, Atto II, Atto III. Inizio, continuo, fine. L’inizio comincia con la scena iniziale e va, tramite 
il “Plot Point” (inteso come episodio all’interno della trama che sblocca la situazione e permette 
alla storia di proseguire) prosegue fino al termine dell’Atto I. Il proseguo della storia inizia con il 
Plot Point I e continua fino al Plot Point II. La fine inizia alla fine del Plot Point II e termina con la 
fine della sceneggiatura. Ogni atto è un blocco a sé, un’unità, uniti insieme in un contesto 
drammaturgico: Inizio, confronto, risoluzione.” – S. Field, Screenplay: the foundation of 
screenwriting, p.200. 
14
 Field a questo proposito ha affermato che in questa fase “ […] the screenwriter sets up the 
story, establishes character, launches the dramatic premise (what the story is about), illustrates 
the situation (the circumstances surrounding the action), and creates the relationships between 
the main character and the other characters who inhabit the landscape of his or her world.” “[…] 
lo sceneggiatore crea la storia, stabilisce il protagonist, lancia le premesse drammaturgiche (di 
cosa parla la vicenda), illustra la situazione (le circostanze che muovono l’azione), e crea le 
relazioni tra il protagonist e gli altri personaggi che vivono con lui/lei”. – Ivi p. 23. 
15
 A pagina 45 del proprio testo Vogler fa riferimento al mito di Pandora e a quello di Perseo, ma 
già Campbell aveva citato nel suo testo i miti degli Indiani d’America i quali affidano il ruolo di 
“donatore” ad una Donna Ragno che vive nel sottosuolo: «Among the American Indians of the 
Southwest the favorite personage in this benignant role is Spider Woman—a grandmotherly little 
dame who lives underground.» “Presso gli Indiani del Sudovest dell’America il personaggio 
preferito per questo ruolo benigno [cioè del donatore] è la Donna Ragno – una piccola dama 
molto materna che vive nel sottosuolo”. – J.Campbell op. cit. p.64. 
16
 “La funzione di donatore ha un ruolo importante nella mitologia. Molti Eroi ricevevano doni dai 
loro Mentori, gli dei.” C. Vogler “The Writer’s journey” p.45.

Preview dalla tesi:

Analisi della narrazione in Christopher Vogler. Corrispondenza delle sue teorie nel testo "Il Pendolo di Foucault" di Umberto Eco

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Alessandra Di Nucci
  Tipo: Laurea I ciclo (triennale)
  Anno: 2011-12
  Università: Università degli Studi di Roma La Sapienza
  Facoltà: Scienze Umanistiche
  Corso: Lettere
  Relatore: Giulio Leoni
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 93

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi