Skip to content

Ecocity: un sito per la ''fidelizzazione'' di clienti

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: Ecocity: un sito per la ''fidelizzazione'' di clienti, Pagina 12
20 
gruppo di utenti non precostituito, ma a un pubblico potenzialmente vastissimo ed 
eterogeneo le cui caratteristiche specifiche prendono forma man mano che l’iniziativa 
si sviluppa. 
Solo considerando il quadro più vasto rappresentato dall’insieme delle funzionalità 
informative e comunicative della rete se ne comprende appieno la portata sociale. E 
ci si rende conto di quanto la metafora del “villaggio globale” spesso applicata ad 
Internet sia appropriata e si dimostri sempre più adeguata col passare degli anni e 
con l’aumentare delle funzionalità della rete. 
3.1.3. Internet come mercato globale 
Il termine “mercato globale”, che è stato usato finora ad indicare soprattutto 
l’interconnessione che si è venuta a stabilire nel corso degli ultimi decenni fra i 
mercati finanziari di tutto il mondo, grazie ad Internet fa un salto di qualità in almeno 
due direzioni. 
Dal lato finanziario la stessa possibilità di interconnessione e mobilità operativa che 
era finora limitata a soggetti economici di particolare rilievo viene estesa ai singoli 
investitori, anche piccoli, abbattendo drasticamente sia il costo dell’informazione 
finanziaria sia quello delle singole transazioni, che possono essere compiute 
direttamente attraverso la rete. 
Dal lato commerciale si hanno a disposizione cataloghi in rete con una profusione di articoli 
che nessun negozio “fisico” sarebbe in grado di offrire, con modalità di acquisto assai più 
semplici di quanto non avvenisse nelle forme “tradizionali” di vendite postali, e con costi di 
transazione bassissimi. 
 
3.2. Descrizione del World Wide Web (WWW)  
Il  World Wide Web (cui spesso ci si riferisce semplicemente con Web o con 
l'acronimo WWW) è stata cronologicamente una delle ultime funzionalità di Internet 
ad essere sviluppata. Ma il successo della “ragnatela mondiale” è stato tale che 
attualmente, per la maggior parte degli utenti (e dei mass-media), essa coincide con 
la rete stessa. Sebbene questa convinzione sia tecnicamente scorretta, è indubbio 
che gran parte del “fenomeno Internet” sia dovuto proprio alla diffusione del Web. 
La storia di World Wide Web inizia intorno al 1990 quando Tim Berners Lee - 
ricercatore presso il CERN di Ginevra - concepisce l'idea di realizzare un sistema di 
distribuzione dei documenti sulla rete destinato alla comunità dei fisici delle alte 
energie. Per alcuni anni lo strumento ideato e sviluppato da Berners Lee è rimasto 
un'applicazione alquanto esoterica, impiegata a malapena nel luogo in cui è nata. 
L'impulso decisivo alla sua diffusione, infatti, viene solo agli inizi del 1993, quando 
Marc Andressen ed Eric Bina, ricercatori presso il National Center for 
Supercomputing Applications (NCSA) dell'Università dell'Illinois, realizzano la prima 
interfaccia grafica multipiattaforma per l'accesso ai documenti pubblicati su World 
Wide Web: Mosaic. La semplicità di uso di Mosaic e le caratteristiche innovative 
dell'architettura informativa del Web, nel giro di pochissimi mesi, hanno conquistato 
tutti gli utenti della rete, dando inizio ad un processo di espansione tecnologica senza 
pari nel passato. Attualmente il numero di documenti presenti sul Web è valutato fra i 
tre e gli ottocento milioni, e decine di milioni gli utenti che quotidianamente ne fanno 
uso. 
Le caratteristiche peculiari che hanno fatto di World Wide Web una vera e propria 
rivoluzione nel panorama degli strumenti di comunicazione possono essere riassunte 
nei seguenti punti: 

Preview dalla tesi:

Ecocity: un sito per la ''fidelizzazione'' di clienti

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Valentina Pitacco
  Tipo: Diploma di Laurea
  Anno: 2001-02
  Università: Università degli Studi di Milano
  Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali
  Corso: Informatica
  Relatore: Mario Italiani
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 194

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.

Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

internet
ecocity

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi