Skip to content

Francesco Dall'Ongaro tra letteratura e impegno sociale

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: Francesco Dall'Ongaro tra letteratura e impegno sociale, Pagina 2
Capitolo I 
 
FRANCESCO DALL 'ONGARO 
NELLA SOCIETA DEL SUO TEMPO 
 
 
Francesco Dall'Ongaro come artista e come uomo d'azione ebbe parte notevole e degna di ricordo, e 
per il valore intrinseco della sua opera e per la nobiltà degli ideali che la ispirarono, e perche ben 
riflette lo spirito dei tempi dei quali accompagna l'evoluzione. In arte i tempi si erano volti dal 
romanticismo, dominante nella prima metà del secolo, al classicismo, che, non mai morto in Italia, 
torna dopo il '50 animosamente e aggressivamente. In politica i tempi si erano volti dalla repubblica 
ideale venutaci dalla tradizione classica e letteraria e caratteristica quasi di tutti i nostri conati di 
libertà; dalla repubblica, che aveva già infiammato la passione politica di Alfieri e di Foscolo; dalla 
repubblica vagheggiata col Mazzini, alla monarchia che, caldeggiata prima solo dai neoguelfi e 
moderati, aveva verso il 1859 riuniti sotto la sua bandiera per amore d'indipendenza e di unità, 
repubblicani e monarchici, da Garibaldi a Cavour. In religione i tempi si erano volti dallo 
spiritualismo cattolico al positivismo e vago deismo dominante nei primi decenni della seconda 
metà del secolo XIX, per l'indirizzo filosofico che ci veniva dalla Francia. Possiamo dire, però, che 
l'evoluzione del Dall'Ongaro fu esteriore, non interiore, cioè egli si adattò ai tempi, ma il 
mutamento di prospettive non toccò minimamente le convinzioni, le idee che si erano formate e ben 
radicate dentro di lui: dal punto di vista letterario, egli fu definito e può dirsi uno degli ultimi 
romantici; dal punto di vista politico, l'anima, l'aspirazione, la convinzione rimasero nel 
Dall'Ongaro, pur nella lealtà dell'opera data in favore della monarchia, profondamente repubblicane; 
dal punto di vista religioso, nel prete Dall'Ongaro del 1836-46 c'è già il fiero anticlericale e 
anticattolico di dopo il '50. Nel campo sociale invece non vi è evoluzione nemmeno apparente: nato 
dal popolo, amò e difese il popolo, ebbe da esso ispirazione d'arte e di vita e di volontà; compose 
per esso versi e operò per la sua educazione morale e anche artistica, attendendo dall'opera 
educativa soprattutto la redenzione e il benessere del popolo. Operò, combatte, scrisse contro ogni 
oppressione, mantenendosi immutatamente fedele ai tre sentimenti che scaldano e pervadono tutte 
le sue azioni e tutti i suoi scritti: l'amore all'Italia, l'amore al popolo, l'avversione al clero. L'arte non 
è da lui considerata per se stessa, non costituisce la passione, il tormento, la gioia della sua anima, 
che è occupata da altri ideali. L'arte per lui è strumento, è mezzo, non fine, e non solo perché questa 
è la teoria romantica, che, dati i tempi, influisce su lui, ma anche per la forza che in lui hanno altre 
idealità politiche e sociali, cui assoggetta l'arte e sacrifica quella gloria o almeno fama che avrebbe 
potuto conseguire nel campo letterario. In lui la passione patriottica, sociale e laica occupa il primo 
posto, l'arte rimane al secondo subordinata ad essa. Perciò le sue migliori qualità di artista si 
rivelano non nella poesia ricercata, ma nell'impeto degli stornelli e di qualche canto patriottico e 
nella semplice schiettezza della musa dialettale. Vi sono accenti di poesia e di arte vera quando il 
sentimento vince il poeta, quando egli si ispira al popolo e scrive per lui, quando c'è la necessità di 
combattere e di persuadere o quando, senza ambizioni, può schiettamente rappresentare se stesso. 
Guardando alle virtù di cittadino e ai meriti dell'artista si può dire che egli è stato immeritatamente 
troppo, e troppo presto, dimenticato: per andare verso l'avvenire, bisogna guardare anche al passato 
e rivolgersi verso quelle personalità che ci devono essere di esempio e ci devono tramandare illustri 
e nobili insegnamenti. Bisogna, quindi, «riconoscere la singolare virtù d'un uomo che, nato povero, 
povero visse e povero morì per aver sempre tenuta la via retta »
1
. Possiamo collegare Francesco 
Dall'Ongaro alla corrente della « letteratura popolare » e il « genere rusticale », che si sviluppa in 
Italia intorno al 1840. L'origine della letteratura popolare risorgimentale è piuttosto profonda, e 
mentre si riallacciava a quel moto umanitario che derivava le sue radici dal pensiero settecentesco, 
mentre si complicava delle prime inquietudini sociali sospinte dal socialismo utopistico, in Italia 
                                                 
1
 F.BOSIO, Francesco Dall’Ongaro, in Ricordi Personali, Tipografia Editrice Lombarda, 1878, Milano, p. 28. 

Preview dalla tesi:

Francesco Dall'Ongaro tra letteratura e impegno sociale

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Angelo Porcaro
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 1987-88
  Università: Università degli Studi di Napoli
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Lettere
  Relatore: Pompeo Giannantonio
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 55

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

francesco dall'ongaro
letteratura popolare
narrativa campagnola
letteratura italiana
la favilla
storia della letteratura italiana
genere rusticale

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi