Skip to content

Identità migranti di seconda generazione nell'Inghilterra contemporanea: letteratura e cinema

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: Identità migranti di seconda generazione nell'Inghilterra contemporanea: letteratura e cinema, Pagina 2
 5
bambini potrebbe essere bilingue, nascere in una città lontana migliaia di chilometri da 
quella dei genitori, crescere in una ancora più lontana e spostarsi a sua volta per dare vita al 
nuovo nucleo familiare.  
 Riportando in modo critico lo sguardo al presente, il recto positivo e florido delle 
società attuali sempre più porose e fluide non può essere preso in considerazione senza il 
suo verso problematico. Non solo i già citati stereotipi, i ben noti razzismi e gli illegali 
trattamenti differenziati in nome di una cittadinanza natia ormai messa in discussione, ma 
anche le storie di fondamentalismi e fanatismi riempiono le pagine di cronaca e infestano 
ogni tentativo di riflessione sulla diversità culturale, ripetutamente limitata al generico 
appellativo di “scontro tra Oriente e Occidente”, come se la realtà concreta si basasse su 
due sole entità, due sole prospettive, due sole prerogative. 
Le diffidenze e le paure che oggi affrontiamo come Italiani a volte uniti contro i Non 
Italiani, sono già stati vissuti – ma non per questo risolti – da altri Paesi non così lontani dal 
nostro, non meno occidentali del nostro.  
L’Inghilterra, memore del suo passato da imperatrice coloniale e orgogliosa del suo 
presente da regina di tutte le lingue, vive in modo contemporaneamente pacifico e 
turbolento la propria geografia umana multietnica e multirazziale. Non mancano odi e 
razzismi, di certo, in una città come Londra, meta di turisti ma anche sede di comunità 
transnazionali così come di convinti difensori dell’identità nazionale, di quell’essere British 
che è storicamente racchiuso nella residenza e persistenza dei reali a Buckingham Palace. 
L’Inghilterra anticipa di almeno vent’anni la situazione italiana e con questi vent’anni in più 
presenta delle figure e degli immaginari di cui attualmente l’Italia può solo intravedere i 
primi timidi tentativi. I figli degli immigrati a Londra o in altre città inglesi sono 
sufficientemente grandi d’età da poter sviluppare un intenso dibattito culturale 
coinvolgendo in modo più o meno diretto la propria autobiografia, e relativamente forti di 
parola da poter portare la propria voce oltre l’etichetta di “espressione dei margini” a cui 
una visione prettamente filocentrica desidererebbe relegarli. 
In uno scenario che si fa sempre più anonimo, metamorfico e instabile, prendere in 
considerazione queste figure e la loro innata fragilità e conseguente ricerca di punti di 
riferimento, è innanzitutto un prendere atto che non esistono più identità ferme, luoghi o 
patrie per costruirle, strumenti precisi nell’orientarle. 
Il senso di questa tesi risiede proprio nella volontà di affrontare alcuni aspetti del 
fenomeno della globalizzazione contemporanea, assumendo un punto di vista privilegiato, 
Sitografia automatica

Non sei sicuro di avere citato tutte le fonti?
Evita il plagio! Grazie all'elenco dei link rilevati puoi controllare di aver fatto un buon lavoro

Preview dalla tesi:

Identità migranti di seconda generazione nell'Inghilterra contemporanea: letteratura e cinema

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Gisella Famà
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2005-06
  Università: Libera Università di Lingue e Comunicazione (IULM)
  Facoltà: Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo
  Corso: Televisione, Cinema e Produzione Multimediale
  Relatore: Mara Logaldo
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 189

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

asian british cinema
bend it like beckham
black british cinema
black british literature
east is east
hanif kureishi
hari kunzru
mark stein
my beautiful laundrette
paul gilroy
stuart hall
the buddha of suburbia
the impressionist
white teeth
zadie smith

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi