Skip to content

Il consumo e il mercato dell'olio d'oliva in Danimarca

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: Il consumo e il mercato dell'olio d'oliva in Danimarca, Pagina 5
 8
 
Questi sono i punti salienti del Trattato di Amsterdam, per cui i cittadini danesi hanno 
dovuto dare lo scorso 28 maggio un parere. 
La Danimarca non entrerà tra i primi Paesi che utilizzeranno l’EURO, la moneta della 
Comunità, poiché non ha accettato di farne parte. Solo tra due anni verrà riproposto un 
nuovo referendum su questo punto. 
 
 
1.4 L’ORDINAMENTO POLITICO 
 
La Danimarca è una monarchia costituzionale ereditaria fondata sulla Costituzione, che è 
stata emanata il 5 giugno 1953. 
Il potere legislativo è esercitato congiuntamente dal sovrano, che attualmente è Margherita 
II, e dal Parlamento. 
Il Parlamento è formato da un’unica camera ed è composto da 179 membri eletti per 4 anni 
a suffragio universale con sistema proporzionale. Alle sedute del Parlamento siedono 
anche due rappresentanti delle Isole Fær Øer e due della Groenlandia. 
Il potere esecutivo è esercitato dal sovrano, attraverso il Governo, da lui nominato su 
designazione del Parlamento. 
  
 
1.5 LA STUTTURA ECONOMICA E PRODUTTIVA 
 
La Danimarca è molto ricca di terre fertili e ciò, insieme alle favorevoli condizioni 
climatiche, ha fatto sì che fino agli anni ‘50 l’agricoltura fosse il principale settore 
economico del Paese, anche perché il 75% della superficie totale è terreno agricolo. 
Ancor oggi, l’agricoltura è un settore fondamentale per l’economia del Paese, che lo rende 
uno dei paesi maggiori esportatori di prodotti agricoli. Il settore è altamente meccanizzato 
ed ha ormai un limitato numero di addetti, composto per lo più da coltivatori diretti e da 
piccole – medie imprese. Vengono coltivati molti cereali come orzo, avena, segale, 
frumento, patate e barbabietole da zucchero. 
Un ruolo fondamentale per la struttura economica della Danimarca è svolto 
dall’allevamento del bestiame. 
L’allevamento è fondamentale per l’alimentazione danese e anche per l’esportazione: la 
Danimarca può contare su 9.000.000 di suini, su 3.000.000 di bovini e su 17.000.000 di 
volatili da cortile. 
La coltivazione del fondo e l’allevamento del bestiame sono stati la base per l’avviamento 
al processo di sviluppo industriale del Paese. Infatti, ciò ha permesso di creare una solida e 
fruttuosa struttura per l’industria agroalimentare. 
I numerosi bovini sono allevati per la produzione lattiero–casearia, realizzata in grandi e 
moderni impianti caseari per la fabbricazione del burro, che nel 1990 contava una 
produzione complessiva di 94.000 tonnellate ed è tradizionalmente esportato in Gran 
Bretagna, di formaggio e di latte conservato. 
Da ricordare, è che l’80% delle entrate del settore agricolo deriva dall’allevamento del 
bestiame. 
La carne suina è principalmente utilizzata per la produzione di insaccati, che sono un 
prodotto molto richiesto dal mercato tedesco. 
Anche la pesca riveste un importate ruolo in Danimarca. Essa è esercitata nel Mare del 
Nord e conta 14.500 addetti, che operano nel settore. I 1,9 milioni di tonnellate di pesce 
pescato all’anno è o esportato all’estero oppure è utilizzato per la preparazione di olio e di 
farina di pesce. 
Sitografia automatica

Non sei sicuro di avere citato tutte le fonti?
Evita il plagio! Grazie all'elenco dei link rilevati puoi controllare di aver fatto un buon lavoro

Preview dalla tesi:

Il consumo e il mercato dell'olio d'oliva in Danimarca

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Maria Elisabetta Villa
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 1997-98
  Università: Università degli Studi Ca' Foscari di Venezia
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia Aziendale
  Relatore: Andrea Stocchetti
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 119

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.

Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

alimentazione
commercio estero
consumatori danesi
danimarca
dieta mediterranea
mercato danese
olio d'oliva
olio di colza
polverizzazione
prezzi dell' olio d'oliva
mercato dell'olio d'oliva
olio extra vergine

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi