Skip to content

Il mistero della bellezza. L'estetica trascendentale di Hans Urs von Balthasar

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: Il mistero della bellezza. L'estetica trascendentale di Hans Urs von Balthasar, Pagina 11
13 
 
Balthasar non osa dirlo di se stesso ma è evidente che egli ha voluto prendere il testimone dalle 
mani di questi kairòs dellʼestetica trascendentale per consegnarlo, in modo rinnovato e allʼaltezza 
dei nuovi tempi, alle generazioni future. Balthasar era molto consapevole della situazione in cui 
versava la filosofia del Novecento, e soprattutto delle condizioni cui era stata ridotta la bellezza.  
Il secolo XX percorre, anche per quanto riguarda il bello, con sempre maggior coscienza di sé e povertà 
di tradizione, vie sue mai battute. Briciole e frammenti franano dappertutto. Figurazioni astratte si 
presentano come collocate nel nulla. Le forme della tradizione vivono oramai, avulse dai loro sfondi, solo 
nei musei, solo custodite dagli antiquari e fotografate dai turisti che veramente neppure le guardano.
59
  
Questa analisi non è stata smentita, ma confermata: la bellezza è la grande assente nel panorama 
filosofico del Novecento
60
. Il giudizio finale di Balthasar sulla storia non è però catastrofico, e 
senza vie dʼuscita, né banalmente nostalgico di unʼantichità o di un evo cristiano da ripresentare con 
vesti moderne rinnovate.  
Del bello, ridotto nel mondo moderno a impressione soggettivistica, Balthasar intende restaurare il valore 
di proprietà trascendentale dellʼessere, insieme al «buono» e al «vero» riconosciutogli dalla filosofia 
medievale. Ma per riconoscere che «lʼessere è in toto, bello», bisogna abbandonare la riduzione 
dellʼestetica, per opera del tardo razionalismo di Baumgarten e del criticismo di Kant, a «una scienza 
regionalmente delimitata», per pensarla di nuovo come un «aspetto della metafisica in quanto scienza 
dellʼessere dellʼente»
61
. 
Come ha inteso Balthasar ripensare lʼestetica trascendentale attingendo al grande patrimonio 
lasciato dai suoi predecessori?  Due, a mio avviso, sono le scelte strategiche fondamentali che 
delineano il suo percorso metafisico, e attorno alle quali ha costruito la sua estetica trascendentale. 
Balthasar ha posto come fuochi dellʼellisse della sua riflessione filosofica lʼesperienza del mistero e 
la percezione della Gestalt. Per mistero, è bene subito chiarirlo, egli non intende ciò che non si 
conosce ancora, o che mai si conoscerà, l'inconoscibile, ma un apriori assoluto, metafisico-
teologico, ciò che tutto precede e fonda. Il mistero di cui Balthasar parla non è qualcosa di 
esoterico, e non riguarda i misteri oscuri e incomprensibili delle religioni, ma ciò di cui lʼuomo fa 
continuamente esperienza. Lʼidea di mistero in Balthasar non è semplice, ma − come si vedrà in 
seguito − complessa e paradossale perché sintetizza in sé due aspetti antitetici.  Il più importante dei 
quali non è quello concernente la non conoscibilità, ma esattamente al contrario quello riguardante 
lʼeccessiva evidenza, visibilità e sovraluminosità, della realtà. Si potrebbe dire che per Balthasar è 
                                                 
59
 Ibid., p. 39. 
60
 Cfr. F. Vercellone, Oltre la bellezza, Mulino, Bologna 2008, pp. 7-25.  
61
 F. Desideri, C. Cantelli, Storia dell’estetica occidentale. Da Omero alle neuroscienze, op. cit., p.454.
Sitografia automatica

Non sei sicuro di avere citato tutte le fonti?
Evita il plagio! Grazie all'elenco dei link rilevati puoi controllare di aver fatto un buon lavoro

Preview dalla tesi:

Il mistero della bellezza. L'estetica trascendentale di Hans Urs von Balthasar

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Gianni Vidoni
  Tipo: Laurea II ciclo (magistrale o specialistica)
  Anno: 2011-12
  Università: Università degli Studi di Udine
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Scienze storiche e filosofiche
  Relatore: Alessandro Bertinetto
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 223

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

estetica
fenomenologia
teologia
metafisica
bellezza
trascendentale
mistica
gloria
hans urs von balthasar
trascendentali

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi