Skip to content

Il mondo arabo nel pensiero e nell'azione di Lawrence d'Arabia

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: Il mondo arabo nel pensiero e nell'azione di Lawrence d'Arabia, Pagina 2
  III
dell’islamismo, l’Arab Bureau inglese nel 1914 individua il terreno adatto per 
la creazione di un secondo fronte. L’Arab Bureau invita le popolazioni arabe 
all’insurrezione e invia Thomas Edward Lawrence a Gedda per coordinare le 
attività. 
Lawrence appare ancora oggi figura controversa, ma la sua missione si risolse 
comunque in un successo militare: nell’estate del 1917 la legione araba, creata 
da lui stesso, conquista Aqaba; ora il Mar Rosso era un mare inglese. 
Nell’ottobre del 1918 Lawrence e Faisal, suo maggiore alleato tra i beduini, 
entrano a Damasco prima delle colonne europee. Col fallimento dell’offensiva 
tedesca in Europa e il crollo del sistema difensivo turco in Siria le sorti del 
conflitto mondiale erano ormai decise. 
Paradossalmente, il collasso turco segnava al contempo la frantumazione 
del sogno arabo: l’indipendenza degli stati del Vicino Oriente diventava un 
problema del tutto secondario nella complessa alchimia della ripartizione 
colonialista che vide Francia e Inghilterra impegnate, con riga e compasso, a 
dividersi le spoglie dell’Impero Ottomano. Faisal non restò re di Siria come gli 
Inglesi gli avevano promesso e in seguito, deposto dai Francesi, finirà a 
Baghdad, sovrano dell’Iraq; la Palestina restò fino al 1948 semplice territorio 
di mandato, senza nemmeno una parvenza di fisionomia e autonomia statale, 
mentre Libano e Siria entrarono nella sfera d’influenza francese. 
Personaggio avvolto in un’aura mitica, Lawrence racchiuse in sé forti 
contraddizioni: eroe romantico e pianificatore della guerriglia moderna, guida 
del rinato spirito nazionale del popolo arabo ma al contempo conscio del 
ruolo di pedina assegnato al destato nazionalismo arabo in funzione dei futuri 
interessi inglesi nel Vicino Oriente. 
Lawrence affidò le memorie della sua impresa nei Sette Pilastri della 
Saggezza, intendendo chiarire la sua posizione verso il mondo arabo: un’opera 
che lascia ancora oggi perplessità e luci d’ombra sul pensiero dell’autore, 
rendendo forse più oscuro ciò che egli sperava in effetti di palesare. L’opera di 
Lawrence, specchio di una sensibilità spaccata e contraddittoria, è rilevante in 
quanto fondamentale documento della complessa realtà dei popoli dell’Islam 
d’inizio secolo, sconvolgendo peraltro il panorama ottocentesco della 
letteratura esotica. 
L’Impero Ottomano, infatti, che per alcuni secoli era stato lo spauracchio 
della cristianità, all’inizio del XIX secolo era divenuto, nell’immaginario 
collettivo occidentale, la terra  delle Mille e una Notte, una sorta di paese delle 
meraviglie in cui l’europeo poteva avventurarsi a caccia di emozioni a buon 
mercato senza gli eccessivi rischi che a quelle stesse sensazioni si 
accompagnavano nell’Africa Nera e nell’Estremo Oriente. 
I gentiluomini europei, che dal ‘500 al ‘700 giudicavano indispensabile per  
il completamento della loro formazione culturale il viaggio in Italia, ora 
ritenevano che ogni persona dabbene dovesse  coronare la propria istruzione 
con un viaggio in Oriente, fra quei Turchi che ancora signoreggiavano luoghi 
ricchi di memorie storiche e religiose; l’inaugurazione della linea dell’Orient 

Preview dalla tesi:

Il mondo arabo nel pensiero e nell'azione di Lawrence d'Arabia

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Alessandro Cesa
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2001-02
  Università: Università degli Studi Ca' Foscari di Venezia
  Facoltà: Economia
  Corso: Scienze economiche
  Relatore: Marco Brazzale
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 46

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

arabia
beduini
higiaz
islam
rivolta araba
turismo
medio oriente
prima guerra mondiale
impero ottomano
i sette pilastri della saggezza
lawrence d'arabia

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi