Skip to content

La persona eccezionale. Natura reale e conoscibilità mentale degli dèi di Epicuro

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: La persona eccezionale. Natura reale e conoscibilità mentale degli dèi di Epicuro, Pagina 3
3 
questo lavoro di tesi sarà proprio quello di ricostruire gli aspetti che consentano di capire che cosa 
renda la divinità epicurea al tempo così simile e così diversa dall’uomo. 
In termini di contenuto, questo significa che mi occuperò principalmente di scoprire che cosa 
sono gli dèi di Epicuro e in che modo gli uomini pervengono alla loro conoscenza, ossia di 
ontologia e di epistemologia divina. Ciò è dovuto al fatto che anche la piø modesta indagine sulla 
teologia epicurea tende consapevolmente o meno a fornire sempre un resoconto storico-filosofico 
soddisfacente sotto questi due piani, che non possono essere affatto scissi se non per la comodità 
d’indagine dell’interprete. Infatti, chi desidera comprendere in che modo il dio epicureo viene 
conosciuto è costretto dal tema stesso a non prescindere da un’analisi dei suoi tratti ontologici 
fondamentali; viceversa, coloro che preferiscono concentrare l’attenzione sulle qualità essenziali 
della divinità sono portati nello stesso tempo a farsi una chiara idea dei processi di apprendimento 
che permettono all’uomo di comprenderne la natura. In altre parole, cercherò di sostenere nel lavoro 
che la divinità è un vivente identico all’uomo (e dunque una “persona”) per ciò che riguarda 
l’aspetto fisico e il possesso della ragione, ma che se ne differenzia in quanto viene conosciuto in 
maniera eccezionale, “si comporta” in modo del tutto eccezionale ed è dotato di un organismo 
assolutamente eccezionale. 
La semplicità di questa dichiarazione e l’adozione del termine apparentemente innocuo di 
“vivente” tradisce in realtà la mia decisa adesione alla corrente interpretativa materialista e alla mia 
altrettanto risoluta opposizione alla linea idealista. Quest’ultima generalmente risolve la questione 
«che cosa sono gli dèi di Epicuro» dicendo che «sono i concetti di ciò che vorremmo essere», e il 
problema «in che modo gli uomini pervengono alla loro conoscenza» affermando che «vengono 
conosciuti nel momento stesso in cui sono creati da noi». In virtø della mia preliminare scelta di 
campo, ne seguirà allora che andrò ad argomentare che «gli dèi sono dei viventi reali e composti 
d’atomi» e che «noi comprendiamo la loro essenza studiandola per mezzo dei simulacri che questa 
emana e ricorrendo ad alcune pratiche di ragionamento inferenziale». 
     Un lettore non informato sui punti controversi su cui le due correnti interpretative dibattono 
potrebbe arrivare a credere che lo scontro idealisti-materialisti interessi solo gli specialisti, perchØ – 
non importa come se ne parli – la dottrina epicurea in generale resterà comunque graniticamente la 
medesima. Gli dèi risulteranno, infatti, in ogni caso delle entità verso cui non bisogna provare 
paura, che non si interessano delle vicende umane e che fungono da modello regolativo della 
condotta individuale. In realtà, a seconda che si prenda posizione per l’una o per l’altra 
interpretazione, non solo muterà la funzione che la teologia ricopre all’interno del sistema di 
Epicuro, ma cambieranno radicalmente anche le sue implicazioni nella sfera morale, psicologica e 
cosmologica. Al fine di dare un’idea di tutto ciò, fornirò dunque a questo lettore una breve sintesi

Preview dalla tesi:

La persona eccezionale. Natura reale e conoscibilità mentale degli dèi di Epicuro

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Enrico Piergiacomi
  Tipo: Laurea II ciclo (magistrale o specialistica)
  Anno: 2011-12
  Università: Università degli Studi di Roma La Sapienza
  Facoltà: Filosofia
  Corso: Filosofia teoretica, morale, politica ed estetica
  Relatore: Emidio Spinelli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 181

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

psicologia
etica
teologia
epistemologia
passioni
preghiera
agire
epicureismo

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi