Skip to content

La responsabilità del notaio e dell'avvocato

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: La responsabilità del notaio e dell'avvocato, Pagina 8
d’impresa.
33
 Nonostante la «notoria imprecisione della semantica legislativa»
34
, nella 
sistematica codicistica il contratto d’opera intellettuale assume una configurazione 
peculiare, che lo distacca nettamente da tipi contrattuali simili, quale il contratto d’opera 
manuale.   
  La diversità profonda di regolamentazione sembra avere a ratio giustificatrice la natura 
intellettuale della prestazione, che presenta una tale carica di pervadenza da stravolgere i 
consueti parametri in base ai quali sorgono diritti, obblighi, facoltà delle parti.
35
  Illuminante e centrale appare in questo senso l’art. 2233, comma 2, c.c. che, nel 
disciplinare la misura del compenso, stabilisce che “in ogni caso essa debba essere 
adeguata all’importanza dell’opera e al decoro della professione”, mentre i canoni previsti 
per la retribuzione del lavoro manuale sono il “risultato ottenuto” e “il lavoro normalmente 
necessario” ex art. 2225 c.c. 
  Inoltre l’ambito dell’obbligazione del professionista sembra essere limitato, dall’art. 
2232 c.c., all’esecuzione personale dell’opera, mentre nell’art. 2224 c.c., relativo al 
contratto d’opera manuale si stabilisce che l’esecuzione dell’opera deve «procedere» 
secondo le condizioni stabilite nel contratto e a regola d’arte e che «il committente può 
fissare un congruo termine, entro il quale il prestatore d’opera deve conformarsi a tali 
condizioni».  
  Il quadro si completa con il tanto discusso art. 2236, che sottrae alla normale 
responsabilità per colpa il professionista, se «la prestazione implica problemi tecnici di 
speciale difficoltà».
36
  Prendendo poi in considerazione, specificamente, il rapporto cliente-professionista, si 
nota come questo presenti alcuni caratteri che sono comuni ad altri rapporti di diritto 
comune e cioè l’intellettualità della prestazione, l’intuitus  personae, la professionalità e 
l’onerosità, caratteri che presentano alcuni aspetti particolari.   
   Così l’intellettualità delle prestazioni, che si riscontra anche nel rapporto di lavoro 
impiegatizio, è qui portata a un grado di rilevante intensità, soprattutto attraverso il suo 
aspetto umanistico, che deriva dall’esigenza di un continuo contatto umano fra 
professionista e cliente a causa della natura intima degli interessi che il secondo affida alla 
tutela del primo.  
Il carattere umanistico emerge con evidenza specialmente nelle professioni liberali di 
antica tradizione come le sanitarie, le forensi, la notarile; in queste professioni per la difesa 
dell’interesse del cliente, non è sufficiente il possesso delle capacità di ordine tecnico, ma 
sono necessarie doti di introspezione psicologica, e di sensibilità umana, supportate da una 
cultura umanistica.
37
 Tale polivalenza di doti del professionista contribuisce ad attribuire 
un particolare carattere al  rapporto professionale che si svolge più in ésprit de finesse che 
in ésprit de géometrie.
38
  
   La considerazione dell’intuitus personae, che non sempre ha eguale rilievo nel 
rapporto di lavoro subordinato, fa catalogare il contratto del libero professionista fra i 
contratti di fiducia o di affidamento. Il cliente infatti si rivolge a un determinato 
professionista, scegliendolo fra altri, perché nutre fiducia in lui a causa delle sue doti 
professionali di moralità, di attitudine ed altre, e ritiene perciò che il suo interesse verrà 
                                                 
33
 IBBA, la responsabilità professionale, in AA. VV., Le professioni intellettuali, Torino, 1987, p. 
13.  
34
 CAVALLO, lo status professionale, I, parte generale, Milano, 1967, p. 208. 
35
 GALGANO, L’imprenditore, in Trattato di diritto commerciale e di diritto pubblico 
dell’economia, II, L’impresa, Padova, 1978, p. 30.  
36
 FORTINO, op. ult. cit., p. 36. 
37
 LEGA, op. ult. cit., p. 529 ss. 
38
 Questa nota distinzione introdotta dal PASCAL riferisce l’ésprit de geometrie alle scienze esatte, 
l’ésprit de finesse a tutte le attività dello spirito. 
 9

Preview dalla tesi:

La responsabilità del notaio e dell'avvocato

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Fanny Perseu
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2005-06
  Università: Università degli Studi di Cagliari
  Facoltà: Giurisprudenza
  Corso: Giurisprudenza
  Relatore: Angelo Luminoso
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 112

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

avvocato
contratto d'opera intellettuale
notaio
obbligazioni di mezzi e di risultato
professionista intellettuale
responsabilità del professionista intellettuale

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi