Skip to content

Le patologie turistiche: il turismo sessuale

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: Le patologie turistiche: il turismo sessuale, Pagina 12
l'immagine di Tahiti come paradiso di libertà sessuale.
Non solo Tahiti diviene destinazione onirica, ma più in generale le perle dei Mari del Sud.
Rifugiarsi  in  questi  paradisi  è  anche  però  un  sintomo  di  malessere  verso  il  processo  di 
industrializzazione e di civilizzazione urbana.  "Rifugio dalle pressioni di  un mondo sempre più 
meccanizzato ed esigente", così li considera Tennyson.
Ora è la Francia, massima potenza coloniale, e non più l'Inghilterra, a godere di tali possibilità: 
intraprendono questo cammino personaggi come Flaubert, Lamartine, Boudelaire.
Il fascino che i Mari del Sud esercitano sugli spiriti ribelli è amplificato dal contrasto offerto dalla 
religione organizzata. Nella prima metà del XIX secolo, i missionari si dedicano con tutte le forze  
all'edificazione di una visione alternativa, sostituendo l'immagine del buon selvaggio con quella del 
depravato pagano, e le gioie del paradiso terrestre con i peccati dei dannati.
Per coloro che ardono dal desiderio di fuggire, gli anatemi dei missionari e dei loro sostenitori non 
sono che benzina sul fuoco, una conferma dell'attrazione di un mondo a incalcolabile distanza dalla 
deprimente ortodossia del tempo. I paradisi naturali dei mari del sud diventano lo sfondo perfetto su 
cui  mettere  in  risalto  la  crescente  repulsione  di  molti  europei  verso  gli  effetti 
dell'industrializzazione.  Altrove,  la  versione  assume  forme  più  esplicite.  É  significativo  che  la 
Francia maggiore potenza coloniale del pacifico sia risultata la più sensibile e reattiva a questa 
miscela di esotismo ed erotismo. Il viaggio e l'incontro sessuale si fondono per dare vita a una 
visione di fuga erotica in cui viaggio e sesso sono una cosa sola. Nell'arco del secolo si sviluppa una 
contaminazione  reciproca  tra  l'esperienza  reale  e  i  parti  di  una  fantasia  orientaleggiante  ed 
insoffernte verso la società occidentale.
Pierre Loti scrive dei diari/romanzi di vaggio in Polinesia. La protagonista 14enne Rarahu sfoggia 
occhi" pieni di esotico languore che esprimo sia la sua sensualità che la generale indolenza di un 
mondo che non ha subito, a differrenza del nostro, la condanna di Adamo". Questi romanzi creano 
un archetipo nelle menti dei lettori.
Rarahu non mostra solo una sensualità primordiale e disinibita, ma si innamora completamente e 
perdutamente del protagonista, al punto che quando egli infine abbandona l'isola se ne strugge fino 
alla morte. Loti unisce in un solo personaggio le due attrattive descritte da Melville: un'illimitata 
gratificazione sensuale ed un amore romantico. Attraverso di lei Loti può accedere ad un mondo 
primigenio. Ancora una volta, ritorna il concetto di Symonds del sesso come modo di viaggiare: 
conoscere il partner sessuale significa conoscere il posto. Il carattere dominante nelle avventure 
amorose intraprese durante il viaggio hanno come peculiarità la transitorietà che dona al rapporto 
un'intensità agrodolce sconosciuta alla routine della vita domestica. 
Loti crea una sovra-struttura tipicizzata della Polinesia, conducendo il lettore ad un viaggio solo 
nella fantasia. Il suo intento era di fondere le sue esperienze occasionali con i miti preesistenti dei 
Mari del Sud e plasmare una fantasia di fuga per europei insoddisfatti. A distanza di un secolo il 
matrimonio  di  Loti  appara  un  lavoro  mediocre,  viziato  da  sentimentalismo,  egocentrismo  ed 
indulcenza colonialista, eppure ha ingigantito i territori dell'immaginazione. La voglia di viaggiare è 
aumenta in modo rozzo ma deciso. Forse l'influenza più feconda del romanzo di Loti è quella su un 
giovane pittore francese di nome E. Bernard, che al tempo sognava di iniziare una nuova vita al 
fianco di Paul Gauguin. Conquistato dal romanzo, scrive a Gauguin proponendogli di cambiare la 
13
Sitografia automatica

Non sei sicuro di avere citato tutte le fonti?
Evita il plagio! Grazie all'elenco dei link rilevati puoi controllare di aver fatto un buon lavoro

Preview dalla tesi:

Le patologie turistiche: il turismo sessuale

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Naciketa Tiwary
  Tipo: Laurea I ciclo (triennale)
  Anno: 2009-10
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia dei Mercati e dei Sistemi Turistici
  Relatore: Lorenzo Zirulia
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 51

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

economia del turismo
economia rimini
patologie turistiche
pedofilia
prostituzione
sex tourism
sex worker
sfruttamento sessuale
turismo
turismo sessuale
viaggio sessuale

Tesi correlate


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi