Skip to content

Minori stranieri non accompagnati: un'accoglienza negata

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: Minori stranieri non accompagnati: un'accoglienza negata, Pagina 6
9 
della globalizzazione tocca la vita e il destino di miliardi di persone che lo subiscono però in 
maniera passiva:  
 
 Quelli “in alto” sono convinti di viaggiare attraverso la vita di loro volontà e di scegliere le 
varie destinazioni in base alle soddisfazioni che offrono. Quelli “in basso” spesso vengono buttati 
fuori da dove vorrebbero stare
13  
 
Nel 1975 sono state 2 milioni le persone costrette ad emigrare e assistite dall'Alta 
Commissione delle Nazioni Unite per i Rifugiati
14
. Secondo il rapporto annuale presentato 
recentemente dall'organizzazione, le persone costrette alla fuga da guerre e persecuzioni, 
alla fine del 2008 sono 42 milioni, dei quali 16 milioni di rifugiati e richiedenti asilo e 26 
milioni di sfollati all'interno del proprio paese. Continuando a citare Bauman: 
 
 Per gli abitanti del primo mondo - il mondo extraterritoriale, sempre più cosmopolita, degli 
uomini di affari globali, dei manager della cultura globale, degli accademici globali – i confini 
statali sono aperti, e sono smantellati per le merci, i capitali e la finanza. Per gli abitanti del secondo 
mondo i muri rappresentati dai controlli all'immigrazione, dalle leggi sulla residenza, dalle “strade 
pulite” e dalla “nessuna tolleranza” dell'ordine pubblico, si fanno più spessi. […] 
 I primi viaggiano quando vogliono, dal viaggio traggono piacere […] 
I secondi viaggiano da clandestini, spesso illegalmente. Accade ancora che paghino per l'affollata 
stiva di barche puzzolenti e rabberciate più di quanto gli altri non paghino per il lusso dorato della 
“classe affari”. Ciononostante, li si guarda con disprezzo e, se la fortuna non li assiste, vengono 
arrestati e immediatamente deportati al primo arrivo
15
. 
 
Negli ultimi due decenni i processi di globalizzazione hanno influenzato e accelerato i 
movimenti umani e di conseguenza hanno dato anche un'importante spinta ai flussi 
migratori che coinvolgono l'intero pianeta. Circa il 60% dei migranti è registrato in paesi 
economicamente sviluppati, ma la migrazione tra paesi in via di sviluppo contina ad essere 
un fenomeno consistente: l'Asia ospita circa 49 milioni di migranti, l'Africa 16 milioni e 
l'America Latina e i Caraibi circa 6 milioni
16
. 
 
 
 
1.2. Minori migranti 
 
 
 
 Nel panorama internazionale i minori migranti sono i nuovi protagonisti dei processi 
migratori. Negli ultimi dieci anni la presenza dei minori soli, senza famiglia, negli 
spostamenti umani è divenuto un fattore comune delle migrazioni a livello mondiale. Essi 
                                                 
13 Z. Bauman, “Dentro la globalizzazione. Le conseguenze sulle persone”, Edizioni Laterza, 1999, p. 97. 
14 L'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (United Nations High Commissioner for Refugees) è 
l'agenzia delle Nazioni Unite specializzata nella gestione dei rifugiati, fornisce loro una protezione internazionale e 
assistenza materiale. È stata fondata il 14 dicembre 1950 dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, iniziando ad 
operare dal 1° gennaio del 1951. 
15 Ibidem, pp.99-100. 
16 The Global Commission on International Migration, “Migration in an interconnected world: new directions for 
action. Report of the Global Commissio on International Migration”, october 2005, in www.gcim.org.
Sitografia automatica

Non sei sicuro di avere citato tutte le fonti?
Evita il plagio! Grazie all'elenco dei link rilevati puoi controllare di aver fatto un buon lavoro

Preview dalla tesi:

Minori stranieri non accompagnati: un'accoglienza negata

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Serena Bordignon
  Tipo: Laurea II ciclo (magistrale o specialistica)
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi di Catania
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Lingue straniere per la comunicazione internazionale
  Relatore: Giuseppina Calvaruso
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 51

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

minori
immigrazione
permesso di soggiorno
tutela minorile
separated children
accompagnando remì
politiche di accoglienza
richiesta d'asilo

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi