Skip to content

Riqualificazione sostenibile e partecipata delle periferie: nuove proposte processuali e progettuali nelle teorie di C. Alexander ed applicazione al caso studio Quartaccio, Roma

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: Riqualificazione sostenibile e partecipata delle periferie: nuove proposte processuali e progettuali nelle teorie di C. Alexander ed applicazione al caso studio Quartaccio, Roma, Pagina 4
 4
reale italiano, tentando così di definire, in modo ciclico ed iterativo, un metodo 
processuale e progettuale potenzialmente plausibile e ripetibile in altri contesti.  
La proposta metodologica riportata nella terza parte della ricerca risulta da 
approfondire e verificare ulteriormente, non avendo ancora una veste definitiva. 
5. Approfondimento del caso studio Quartaccio, Roma. 
La conoscenza acquisita nell’ambito “Quartaccio” viene riproposta come 
documentazione valida sulle caratteristiche locali specifiche del quartiere e sugli 
aspetti relazionali e partecipativi, con l’obiettivo di rappresentare un caso studio 
consultabile ed esemplificativo del processo e del metodo usato. 
6. Messa in pratica di alcuni dei contenuti esposti nel progetto reale. 
Obiettivo trasversale alla presente ricerca è stato quello di non limitare 
l’applicazione degli argomenti cognitivi della sostenibilità e di Alexander alla 
simulazione teorica, ma di cercare di metterli in pratica, per quanto possibile dati i 
vincoli legislativi, economici e burocratici della realtà italiana, nel progetto 
concreto di prossima realizzazione a Quartaccio, attraverso l’opportunità 
rappresentata dallo stage seguito al Comune di Roma. 
 
 
 
OPPORTUNITA’ PRATICHE 
L’esigenza di concretezza ha portato a sviluppare la tesi in parallelo all’esperienza 
personale condotta all’interno dell’amministrazione comunale romana, e cioè allo Stage 
presso il Dipartimento XIX, 4° U.O. per lo Sviluppo locale sostenibile e partecipato
15
, 
focalizzato sul recupero del quartiere Quartaccio, nella periferia nord-occidentale di 
Roma. Il percorso formativo e collaborativo di quest’attività, eccezionale fonte di crescita 
personale, si è articolato in più fasi. 
- Ambientazione ed analisi dei contesti: conoscenza profonda del contesto storico, fisico 
e sociale di Quartaccio, nonché di alcune dinamiche d’interazione nelle amministrazioni, 
interne ed esterne. 
- Reale processo di partecipazione: fase svolta principalmente nel quartiere, come 
facilitatore presso il Laboratorio Territoriale Quartaccio. Attraverso la partecipazione delle 
reti locali e degli abitanti, già coinvolti in passato per l’elaborazione di una proposta di 
Contratto di Quartiere, è stata sviluppata quella parte che nella terminologia 
alexanderiana rappresenta la diagnosi e la visione futura (ossia la definizione di obiettivi 
prioritari del recupero, necessità reali e desideri), sperimentando in maniera informale 
alcune pratiche suggerite dall’autore (passeggiate “visionarie”, stimolazione pro-
positiva...)
16
. 
- Collaborazione progettuale interna all’amministrazione: approfondimento, in 
contemporanea alla realizzazione del progetto preliminare per la riqualificazione degli 
spazi aperti del quartiere, del metodo dell’Unfolding proposto da Alexander, con 
interpretazioni sulle sue potenzialità nei processi e progetti reali
17
. 
- Collaborazione progettuale esterna, per la progettazione definitiva ed esecutiva dello 
stesso progetto, esperienza non riportata in questa sede. 
Per un resoconto più dettagliato dei risultati ottenuti grazie a questa opportunità si 
rimanda alla lettura della seconda parte della presente ricerca. 
                                                     
15
 Stage svolto presso l’Assessorato Periferie Sviluppo Locale e Lavoro, Dipartimento XIX per le Politiche di 
sviluppo e recupero  delle periferie, 4° U.O. - Sviluppo locale sostenibile partecipato, figure responsabili M. 
Spada e L. Lai. 
16
 Cfr “Diagnosi e Visione di un positive neighborhood”, pag. 78, e “Il ruolo della partecipazione a 
Quartaccio”, pag. 148. 
17
 Cfr “Approfondimento progettuale: la riqualificazione degli spazi aperti”, pag. 122. 

Informazioni tesi

  Autore: Milena De Matteis
  Tipo: Tesi di Dottorato
Dottorato in Progetto Urbano Sostenibile
Anno: 2007
Docente/Relatore: Alessandro Giangrande
Istituito da: Università degli Studi Roma Tre
Dipartimento: Dipartimento di Progettazione e Studio dell'Archit
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 209

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

a pattern language
architettura sostenibile
christopher alexander
comune di roma
contratto di quartiere
gestione manutenzione locale
metodologia sperimentale
morfogenesi
partecipazione
periferie
procedure partecipative
processo incrementale
quartaccio
recupero urbano
riqualificazione
sequenze progettuali costruttive
sostenibilità
spazi aperti
sperimentazione procedurale
the nature of order
unfolding

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi