Skip to content

Tobe Hooper e il New Horror Cinema

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: Tobe Hooper e il New Horror Cinema, Pagina 16
- 23 - 
schematizzate da Micciché in quattro punti fondamentali 
6
: 
l’abbandono della struttura narrativa e di un intreccio romanzesco 
tradizionale a favore di soluzioni più affini alle nuove tendenze 
letterarie; abbandono di una sintassi filmica tesa ad occultare il 
procedimento stesso di messa in scena sostituita da uno stile 
antinaturalistico; utilizzo di metafore e allegorie in opposizione alla 
messa in evidenza di un messaggio ideologico univoco veicolato da 
personaggi positivi; esigenza di mutamento del sistema 
produttivo/distributivo con cicuiti alternativi e indipendenti.  
Questi tratti distintivi uniscono e accomunano esperienze sviluppatesi 
in contesti lontani e differenti: dalla già citata nouvelle vague francese 
al cinema dell’est socialista, dal Free cinema ai giovani arrabbiati del 
Kitchen sink britannico, dalle esperienze, in vari paesi, del cosidetto 
cinema diretto alle sperimentazioni avanguardistiche di Maya Deren, 
Willard Maas e Marie Menken negli USA. 
Proprio la spinta creativa e organizzativa di questi ultimi 
sperimentatori consente di riallacciarsi ad un nodo fondamentale per 
comprendere la natura del cambiamento del cinema, anche di quello 
mainstream, negli stati uniti a cavallo tra gli anni ’60 e ’70. Già dalla 
fine degli anni ’50 le scuole e le università si dotarono di 
apparecchiature di registrazione e riproduzione in 16 mm: si trattava 
di apparecchiature particolarmente maneggevoli adatte al 
documentarismo, alle riprese in prima linea (venivano infatti già usate 
a questo scopo durante la guerra) e soprattutto di più facile utilizzo. Si 
diffusero macchine da presa anche tra i non professionisti e le 
istituzioni iniziarono a curarsi del cinema sperimentale. Nacquero 
cineclub, art festival e case di distribuzione indipendenti. I centri 
cinematografici studenteschi erano assetati di prodotti alternativi al 
cinema mainstream; è del 1962 la nascita della Filmaker’s 
Cooperative del critico Jonas Mekas (già curatore della seminale 
rivista newyorkese Film Culture) e del 1963 quella della Canyon 
cinema cooperative. Le varie tendenze del primo cinema neo-
avanguardistico statunitense pagano un debito debito stilistico 
                                                           
6
 Cfr. L. Micciché, Il nuovo cinema degli anni ’60, Torino, ERI, 1972
Sitografia automatica

Non sei sicuro di avere citato tutte le fonti?
Evita il plagio! Grazie all'elenco dei link rilevati puoi controllare di aver fatto un buon lavoro

Preview dalla tesi:

Tobe Hooper e il New Horror Cinema

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Nando Dessena
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2009-10
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: DAMS - Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo
  Relatore: Michele Fadda
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 213

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

cinema
horror
stephen king
cinema americano
mostri
cronenberg
lynch
dracula
frankenstein
hooper
non aprite quella porta
freaks
hammer
de palma
b-movies
carpenter
halloween
new horror
serie b
nocturno

Tesi correlate


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi