Skip to content

Un caso di adattamento delle histories shakespeareane: The History of Richard the Second by Nahum Tate

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Anteprima della tesi: Un caso di adattamento delle histories shakespeareane:  The History of Richard the Second by Nahum Tate, Pagina 6
9 
 
 Un ulteriore strumento critico può essere trovato, pertanto, nell’approccio post 
strutturalista, al quale è legato lo stesso new historicism,  che considera l’uso che 
viene fatto di un’opera culturale attraverso la sua riconstestualizzazione o 
riscrittura; riscrittura che può, dunque, essere vista anche come un’arma nella lotta 
per la supremazia tra diverse ideologie
7
. Nel nostro caso, tra le forze conservatrici 
e quelle che auspicavano una maggiore partecipazione delle classi emergenti.  
Considerati, dunque, i possibili approcci metodologici, si può trovare un 
elemento di sintesi nel considerare gli adattamenti come una forma plasmata 
dall’adattatore o improver o alteratore che, condizionato a sua volta da fattori 
storici, culturali, economici e  tecnici, fissa la fruizione dell’opera originale in una 
determinata epoca
8
. 
Nella letteratura critica, il tema degli adattamenti è stato affrontato in maniera 
pragmatica ed enciclopedica da Geroge C. Branam
9
 che, sebbene la sua opera sia 
datata, è stato un punto di riferimento essenziale. 
La critica più recente, che per ragioni anagrafiche ha  maggiormente subito 
l’influenza delle teorie del new historicism, si è invece addentrata  nel fitto tessuto 
di rapporti tra prodotti letterari e contesto storico, focalizzandosi in particolare 
                                                                                                                                              
possibili performances – che lo motivano. Questo rapporto intertestuale è problematico, 
piuttosto che automatico o simmetrico. Ogni performance è, solo fino ad un certo punto, 
vincolata dalle indicazioni del testo scritto, proprio come quest’ultimo di solito non porta 
le tracce di nessuna performance reale. E’ un rapporto che non può essere spiegato in 
termini di facile determinismo.” Keir Elam, Semiotica del teatro (Il Mulino, 1988), 218. 
 
7
 “Countemporary theory often employs a strategic or political understanding of culture. 
Works of culture are seen to engage with all the broad political concerns of the world at 
large; race, empire, gender, economics an so forth. In this light it is understandable, in the 
same terms Andreè Lefebvre applies to rewriting and recontextualization in general: 
“works of literature exist to be made use of in one way or another”, and rewriting then, in 
all its forms, can be seen as a weapon in the struggle for supremacy between various 
ideologies, various poetics. It should be analyzed and studied that way.” Daniel Fischlin e 
Mark Fortier, Adaptations of Shakespeare: An Anthology of Plays from the 17th Century to the 
Present (Routledge, 2000), 5. 
8
 Per fare un’incursione in un altro campo caratterizzato dalla medesima problematica 
di recupero/riscrittura, si è considerate la storia del restauro di opere d’arte, che ha 
offerto diversi punti di contatto con il tema degli adattamenti.  Si vedano le note 27 e 51 al 
primo capitolo.   
9
 George C. Branam, Eighteenth-century Adaptations of Shakespearean Tragedy, by George C. 
Branam (University of California press, 1956).
Sitografia automatica

Non sei sicuro di avere citato tutte le fonti?
Evita il plagio! Grazie all'elenco dei link rilevati puoi controllare di aver fatto un buon lavoro

Preview dalla tesi:

Un caso di adattamento delle histories shakespeareane: The History of Richard the Second by Nahum Tate

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Gabriele Nobili
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2012-13
  Università: Università degli Studi di Roma La Sapienza
  Facoltà: Scienze Umanistiche
  Corso: Lingue e Letterature Straniere
  Relatore: Riccardo Capoferro
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 110

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

shakespeare
adaptation
adattamenti
tate
richard the second
richard ii
new historicism
the sicilian usurper

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi