Skip to content

La valutazione dell'idoneità genitoriale nelle famiglie omogenitoriali: una prospettiva interdisciplinare

Informazioni tesi

  Autore: Alessandra Zinnà
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2018-19
  Università: Università degli Studi di Torino
  Facoltà: Psicologia
  Corso: Psicologia criminologica e forense
  Relatore: Joelle Long
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 72

In Italia le famiglie composte da genitori dello stesso sesso sono una realtà sempre più presente e consolidata, nonostante non abbiano ancora raggiunto il riconoscimento auspicato - sia da un punto di vista giuridico che sociale. Obiettivo di questo studio è quello di analizzare, secondo una prospettiva interdisciplinare che vede l'incontro fra giurisprudenza e psicologia, le recenti pronunce in materia di omogenitorialità, focalizzando l'attenzione sulla ratio che ha guidato i giudici nel riconoscimento di questa forma familiare e sulle modalità di valutazione dell'idoneità genitoriale, anche alla luce dei risultati cui sono pervenute le ricerche socio-psicologiche condotte in questo ambito. Grazie a questa analisi è stato possibile rilevare: una congruenza fra ciò che è emerso dalle ricerche nazionali e internazionali sulla genitorialità same-sex e ciò che è emerso dalle valutazioni socio-psicologiche che sono state condotte nei casi esaminati; l’importanza che la conoscenza psicologica assume in ambito legale, confermando che l'orientamento sessuale, di per sé, non può essere considerato un elemento incidente sull'idoneità genitoriale.​

Informazioni tesi

  Autore: Alessandra Zinnà
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2018-19
  Università: Università degli Studi di Torino
  Facoltà: Psicologia
  Corso: Psicologia criminologica e forense
  Relatore: Joelle Long
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 72

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
41 CAPITOLO III Il controllo giudiziale sulla genitorialità delle coppie dello stesso sesso 1. Gli strumenti psicologici nella valutazione: la CTU e il mandato ai servizi sociali L’apporto fornito dalle scienze psicologiche è necessario all’autorità giudiziaria nel momento in cui, per giungere ad una decisione, questi abbia bisogno di acquisire informazioni e di condurre indagini che esulano dalle sue competenze tecniche giuridiche. Il sapere psicologico entra all’interno del contesto giudiziario attraverso tre modalità: a) La prensenza della componente onoraria del Tribunale per i minorenni o delle sezioni minori della Corte d’Appello; b) La consulenza tecnica d’ufficio; c) I servizi psicologici socio-assistenziali territoriali e specialistici. La scienza psicologica costituisce spesso il sapere specialistico della componente onoraria nella composizione collegiale del Tribunale per i minorenni. I giudici onorari, infatti, presentano competenze professionali che vanno al di là della conoscenza giuridica, in particolare quelle appartenenti all’ambito psicologico (oltre che di altre discipline, come quelle neurologiche, psichiatriche o pedagogiche) (Lenti & Long, 2014). Ciò fa sì che date le questioni che interessano tale organo giudiziario, questo possa adottare un approccio multidisciplinare, prendendo in considerazione non solo la questione giuridica, ma anche quella sociale e psicologica dei soggetti coinvolti (Lenti & Long, 2014) 66 . L’autorità giudiziaria, quando lo ritiene opportuno, ha la facoltà di richiedere l’intervento di un esperto, che assume il ruolo di suo ausiliario: il Consulente Tecnico d’Ufficio. Si tratta di una figura professionale, definita da Frediani (2010) come “l’occhiale specialistico del giudice”, che detiene le competenze tecnico-scientifiche sulla materia in esame, capace di fornire al magistrato quegli elementi che potranno essergli utili ad un miglior inquadramento della situazione. L’esperto viene scelto dal giudice attraverso un apposito albo presente presso ogni tribunale 67 (art. 61 c.p.c.); l’avvio della consulenza avverrà tramite l’ordinanza di nomina 66 Sarà possibile approfondire tale aspetto nel secondo paragrafo di questo capitolo, all’interno del quale verrà esaminata – da una prospettiva psicologica – la casistica riguardante l’adozione in casi particolari ex articolo 44 lett. d. 67 È necessario precisare che trattandosi di un ausilio tecnico per il quale è fondamentale che vi sia un rapporto di fiducia fra il l’esperto e il giudice di merito, quest’ultimo ha la facoltà di nominare anche esperti non compresi nell'albo, motivando la scelta (Ministero della Giustizia, 2018).

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

giurisprudenza
omogenitorialità
genitori same-sex
trascrizione atti di nascita
adozione in casi particolari
idoneità genitoriale
best interest of the child

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi

//Since preload is not supported in firefox until now (according to this) browsers the only way to do it is to declare it twice in the one rel tag or two separate tags.