Skip to content

Venire al mondo con la Sindrome di Down passi e prospettive inclusive

Informazioni tesi

  Autore: Giorgia Messina
  Tipo: Laurea I ciclo (triennale)
  Anno: 2019-20
  Università: Università degli Studi di Perugia
  Facoltà: Scienze dell'Educazione
  Corso: Scienze dell'educazione e della formazione
  Relatore: Moira Sannipoli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 69

Nel presente lavoro di tesi si è voluto analizzare e approfondire la Sindrome di Down, una condizione genetica che determina una anomalia cromosomica del genere umano.
Il lavoro è stato strutturo in tre capitoli.
Il primo capitolo è stato dedicato alla storia della sindrome, alla sua scoperta nel 1866 ad opera di John Langdon Down, e alla denominazione della condizione genetica ad opera di Jérome Lejeune; ecc.
Il secondo capitolo, invece, pone l’attenzione sul concetto di inclusione a livello scolastico, lavorativo e sociale, nonché sull’evoluzione storica delle modalità di trattamento del disturbo e dello sviluppo intellettivo.
Infine, nell’ultimo capitolo si chiariscono alcuni aspetti relazionali, vale a dire le difficolta che affrontano e che incontrano i genitori e non solo, nell’affrontare la disabilità del bambino.
Si sono individuati anche specifici interventi educativi al fine di promuovere e migliorare le capacità genitoriali, per comprendere e capire i bisogni del bambino, creando così un ambiente stimolante e sereno per la crescita del figlio.
Sempre nel medesimo capitolo ho analizzato il metodo Feuerstein, come metodo per stimolare e migliorare le capacità e la potenzialità delle abilità cognitive del soggetto con disabilità mentale o difficoltà di apprendimento.
Infine, il capitolo si conclude con l’importante ruolo svolto dall’educatore professionale nel contesto sia domiciliale che scolastico, e della creazione di un progetto di vita come conquista di abilità e autonomie per migliorare e ridurre le situazioni di difficoltà della persona.

Informazioni tesi

  Autore: Giorgia Messina
  Tipo: Laurea I ciclo (triennale)
  Anno: 2019-20
  Università: Università degli Studi di Perugia
  Facoltà: Scienze dell'Educazione
  Corso: Scienze dell'educazione e della formazione
  Relatore: Moira Sannipoli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 69

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
48 38 SALIS F., La persona con Sindrome di Down. Riflessioni di pedagogia e didattica speciale per una presa in carico globale nella prospettiva inclusiva, Anicia, Roma 2017, p.106. CAP IT O L O 3. Aspe tti r e l az i onal i 3.1. L a famiglia e le c ompe te nz e e duc ative E sse re ge nitori è un c ompito diffic ile e c omple sso, a nc ora di più qua ndo la c ompe te nz a ge nitoria le de bba e sse re e spre ssa in re la z ione a lla disa bilità di un figlio c on de fic it c ognitivo. 38 L ’a rrivo di un figlio stra volge e c a mbia la vita de ll’inte ra fa miglia , a ma ggior ra gione qua ndo il ba mbino c he a ve va no sogna to e de side ra to non e ra que llo spe ra to. R a pporta rsi c on il de fic it de l figlio provoc a e me tte in c risi l’inte ro nuc le o fa miglia re , poic hé la disa bilità va a c ondiz iona re ogni a spe tto de lla vita quotidia na . I primi mome nti di de bole z z a , nonc hé que lli più c ritic i, rigua rda no e iniz ia no già c on la c omunic a z ione de lla dia gnosi e le suc c e ssive ric e rc he in me rito, pe r poi inte nsific a rsi ne l mome nto in c ui il ba mbino si c onfronte rà c on gli a ltri (fra te lli, pa re nti e tc .), o qua ndo fa rà il suo ingre sso a sc uola , pe r non pa rla re de i i proble mi c he potre bbe ro insorge re dura nte l’a dole sc e nz a , e la pre oc c upa z ione a ntic ipa ta de l < < dopo di noi> > , c ioè di c hi si oc c upe rà de l figlio una volta c he i ge nitori non c i sa ra nno più. C on que sto non voglia mo dire c he tutte le fa miglie pe rc e pisc ono l’a rrivo di un figlio c on Sindrome di Down ne llo ste sso modo o c he rima ngono intra ppola te pe r se mpre in que sta c risi, poic hé le se nsa z ioni c he si vivono sono se mpre unic he e sogge ttive , e dipe nde forte me nte da l c onte sto e da lle risorse pre se nti ne l nuc le o ne l mome nto in c ui la c ondiz ione di diffic oltà si pre se nta . Inoltre , le fa miglie se soste nute e se guite possono trova re a l proprio inte rno risorse positive pe r una ne c e ssa ria riorga niz z a z ione a d una nuova situa z ione . L a possibilità di c re a re un ve ro e proprio nuc le o fa miglia re tra i ge nitori/ fra te lli e figlio c on disa bilità è le ga ta a lla ma turità ge nitoria le a d a prirsi a lla prospe ttiva c he il minore possa dive nta re a utonomo, ne lla misura in c ui e ssi si sforz a no di pe nsa rlo c ome futuro a dulto fin da qua ndo è ba mbino.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi