Skip to content

Capoeira e psicologia: intersezioni dinamiche e cliniche

Informazioni tesi

  Autore: Giovanni Riccobono
  Tipo: Laurea I ciclo (triennale)
  Anno: 2017-18
  Università: Università degli Studi di Palermo
  Facoltà: Scienze e tecniche psicologiche
  Corso: Scienze e tecniche psicologiche
  Relatore: Antida  Piazza
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 30

La capoeira promuove l’integrazione fisica, emotiva, relazionale, affettiva e psicosociale dell’individuo. Un percorso di capoeira coinvolge più dimensioni; psicologica, emozionale, immaginativa, creativa, relazionale, espressiva e comunicativa. Da un punto di vista prettamente psicologico, le aree per le quali la Capoeira è una risorsa sono:
- l’area cognitiva, poiché con la Capoeira è possibile migliorare lo schema corporeo, l’apprendimento di concetti e l’uso di simboli;
- l’area emotiva, poiché la Capoeira incrementa la capacità di comprendere ed esprimere le proprie emozioni, sostenendo il superamento di paure e migliorando l’autostima;
- l’area relazionale, ove la Capoeira migliora l’abilità di modulare gli scambi personali, di coppia e gruppali, e diminuisce le forme di comportamento relazionalmente disadattive;
- l’area psicomotoria, poiché la Capoeira migliora l’orientamento spaziale e la coordinazione motoria, sia per la peculiarità delle sue specifiche prassi che per il modo generale di praticarla.

Il soggetto che pratica tale disciplina vive esperienze ricche di emozioni, ed esprime i propri vissuti nel dialogo non-verbale che si crea col compagno nel “gioco”, trasformando così l’area della roda in uno “spazio come relazione”. Inoltre, permette di mantenere l’aspetto ludico della disciplina, quindi un atteggiamento di gioco/lotta/danza impegnandosi in attività definalizzate in cui ciò che conta è il tipo di esperienza d’ascolto creativo che si compie.
All’interno delle lezioni si crea un set/setting specifico, inteso come insieme di componenti stabili e riconoscibili che consentono di creare uno spazio extra-ordinario protetto e intimo, per ritrovare se stessi e gli altri e sperimentare il senso di sicurezza e di libertà necessari al processo di crescita psicologica e di cambiamento/apprendimento.
Mediante il movimento e la musica si intraprende un viaggio introspettivo, riscoprendo così la propria corporeità riuscendo a ridargli valore ed espressione; quindi la corporeità diventa un mezzo espressivo/comunicativo modulante il funzionamento psichico, riuscendo a collegarsi col lato più intimo della personalità.

Informazioni tesi

  Autore: Giovanni Riccobono
  Tipo: Laurea I ciclo (triennale)
  Anno: 2017-18
  Università: Università degli Studi di Palermo
  Facoltà: Scienze e tecniche psicologiche
  Corso: Scienze e tecniche psicologiche
  Relatore: Antida  Piazza
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 30

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Questa tesi nasce dall’incontro tra due universi che sono parte fondamentale della mia vita: la Psicologia e la Capoeira, campi distinti che si intersecano nelle profonde implicanze psichiche rintracciabili nelle tecniche fondanti e formative della Capoeira. Pratico tale disciplina da più di dieci anni, e -ormai da alcuni anni- la insegno ai bambini dai 3 ai 12 anni, in qualità di Docente presso la “Piccola Accademia dei Talenti” di Palermo La Capoeira è una disciplina marziale di gioco/danza/lotta orientata a promuovere l’integrazione fisica, emotiva, relazionale, affettiva e psicosociale dell’individuo; la specificità della Capoeira si riferisce all’uso del linguaggio del movimento corporeo e della musica come principali modalità di intervento all’interno di processi interpersonali finalizzati all’efficacia relazionale ed al riconoscimento delle proprie emozioni e sensazioni. I suoi fondamenti storici risalgono all’epoca storica della colonizzazione avvenuta nel periodo dal XVI al XVIII secolo, quando tale disciplina è nata come atto di libertà ribelle degli schiavi afro-brasiliani; successivamente essa si è configurata come arte marziale riconosciuta in tutto il mondo, e dal 2014 fa parte del Patrimonio mondiale dell’UNESCO. La Capoeira è entrata a far parte della mia vita in maniera apparentemente casuale, però fin dall’inizio è stata (e lo è tuttora, sia professionalmente che esistenzialmente) un aspetto molto importante della mia identità: tramite la Capoeira ho potuto sperimentare me stesso fisicamente/psichicamente, ponendomi ogni giorno un nuovo obiettivo evolutivo; grazie alla Capoeira riesco a trovare il mio modo più profondo di fronteggiare le situazioni stressanti, e di riconsiderare in modo elaborativo/prospettico i problemi che si presentano nella mia vita, e inoltre -cosa per me davvero molto

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi