Skip to content

La responsabilità infermieristica, in area critica, nelle differenti situazioni emergenziali

Informazioni tesi

  Autore: Melanie Borgna
  Tipo: Laurea I ciclo (triennale)
  Anno: 2020-21
  Università: Università degli Studi di Torino
  Facoltà: Scienze Infermieristiche
  Corso: Infermieristica
  Relatore: Alice Scavarda
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 70

Obiettivi: gli obiettivi del mio elaborato di tesi si sono incentrati sul comprendere le responsabilità, i protocolli e le competenze che l'Infermiere deve aver acquisito per lavorare nei differenti ambiti emergenziali; concludendo con un'indagine di ricerca che ha fatto emergere l'esistenza di squadre altamente specializzate composte da Polizia, Forze dell'Ordine, Vigili del Fuoco e personale sanitario che intervengono sulle emergenze di tipo chimico, biologico, radioattivo e nucleare.
Materiali e Metodi: gli obiettivi dell'elaborato sono stati raggiunti attraverso il recupero del materiale inerente agli ambiti svolti. Il materiale è stato reperito attraverso siti di carattere infermieristico (esempio Nurse24), libri di testo inerenti all'ambito critico ed interviste effettuate a Infermieri del 118 e ad un membro dei Vigili del Fuoco. Si è preso in analisi il materiale reperito dalle due Associazioni di Garessio e Clavesana.
Risultati: è emerso dall'analisi dei dati che l'Infermiere per poter lavorare nell'ambito dell'emergenza deve avere determinate competenze sia teoriche che pratiche e deve avere ben presente quali sono le sue responsabilità. L'Infermiere per poter lavorare nelle squadre altamente specializzate in emergenze limite deve principalmente ottenere il master di II livello in medicina delle catastrofi.
Discussione: il lavoro si è centrato su come l'attività dell'Infermiere viene svolta nelle quattro aree dell'emergenza sanitaria sul territorio Italiano osservando le evoluzioni storiche nella regione Piemonte. Nelle quattro aree emergenziali è emerso che l'Infermiere ha determinate responsabilità, protocolli da seguire e autonomie; in alcune circostanze subentra una delega operativa da parte della figura medica che è presente in collegamento telefonico. Dato che la responsabilità infermieristica è aumentata, nel corso della storia, l'Infermiere corre il rischio di incorrere in procedure civili e penali. Durante l'indagine di ricerca sulle squadre altamente specializzate è emerso che la figura dell'Infermiere non interviene in prima linea, anche se parte della squadra, poiché ogni figura ha il proprio compito in un momento preciso nell'emergenza limite.

Informazioni tesi

  Autore: Melanie Borgna
  Tipo: Laurea I ciclo (triennale)
  Anno: 2020-21
  Università: Università degli Studi di Torino
  Facoltà: Scienze Infermieristiche
  Corso: Infermieristica
  Relatore: Alice Scavarda
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 70

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Abstract Aim: the aim of my dissertation is trying to understand responsibilities, records and competences that nurses have to obtain in order to work in different emergency scope. To reach my aim, I carried out a research study that brought out the existence of highly specialized teams composed by police, firefighters and sanitary employers that intervene on chemical, biological, radioactive and nuclear emergency. Supplies and methods: the aim of the dissertation have been reached through the rescue of the supplies regarding the specific themes of the work. The scope has been found through nursing site (such as Nurse24), critical scope books and through interviews to 118 (the emergency unit) nurses and to a firefighter. Supplies of Garessio and Clavesana associations have been analyzed. Result: thanks to the data analysis has emerged that a nurse has to have determined theoretical and practice skills in order to be able to work on emergency scope and has to know which are his responsibilities. In order to work in highly specialized emergency teams a nurse has to obtain the second level master of medicine of the disaster. Summation: the work is centered on how the nurse’s activity is played out in four sanitary emergency areas on the Italian territory, focusing on its historical evolution in Piemonte. In the four emergency areas the results show that nurses have determinate task, records to follow but also autonomy and in some circumstances they receive an operation mandate from the medical figure that is present on telephonic connection steps in. Since the nurse’s task has developed over the history, nurses can face the risk to run into civil and penal process. Nurses don’t intervene in first line, even if part of the team, because all the professional profiles have their own assignment in a precise moment of limit emergency. 5

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

Tesi correlate


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi