Skip to content

Educativa di strada e prevenzione

Il lavoro di strada, di fatto, ha contribuito a emancipare gli interventi educativi indirizzati in senso preventivo rivolti agli adolescenti dalla cultura sanitaria. In ambito psico-socio-pedagogico si è affermato un nuovo significato della prevenzione: da un’accezione esclusivamente temporale del termine, inteso come “venire prima”, a una declinazione spaziale e formativo-relazionale, secondo il significato di “venire incontro”.
L’educativa di strada si configura, infatti, come una pratica formativa di prossimità con gruppi giovanili spontanei, come intervento che consiste essenzialmente nello stare accanto ai ragazzi e alle ragazze che trascorrono sulle strade una parte del loro tempo libero per offrire ascolto e guida, per comprendere le loro esperienze così da poterle orientare.
La presenza dell’educatore in strada è un intervento di mediazione, un mettersi in mezzo alle principali interazioni quotidiane vissute dai ragazzi per comprenderle e offrire gli stimoli più adatti ai bisogni formativi emergenti.
L’educatore in strada rivolge l’attenzione alle interazioni tra pari ovvero alla vita affettiva e relazionale del gruppo, alle interazioni tra il gruppo, l’ambiente esterno e gli altri soggetti che vivono in un medesimo contesto, alle più ampie interazioni tra il gruppo e il territorio, con i servizi e le opportunità che esso offre alle esigenze di orientamento, di supporto, di protagonismo dei ragazzi.
Fare prevenzione in ambito educativo, oggi, non significa più proporsi di annullare gli elementi di rischio ma mirare, piuttosto, al rafforzamento della capacità di fronteggiare e gestire gli stessi elementi di rischio. Obiettivi ricorrenti in progetti educativi di carattere preventivo consistono nell’incrementare tra i ragazzi e le ragazze la capacità di scelta, la coscienza dei propri limiti e delle proprie risorse, nel rafforzare l’autostima e il senso di autoefficacia.
di Anna Bosetti
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.