Skip to content

Il contesto familiare e ambientale

La famiglia può essere considerata come un sistema aperto caratterizzato dalla tendenza all’omeostasi e al cambiamento. In quanto sistema interpersonale, la famiglia rappresenta il contesto nel quale si realizzano i processi di sviluppo e di crescita dei suoi membri (Luogo sociale).
I comportamenti assumono significato in rapporto alla situazione e alle circostanze specifiche e privi di contesto i comportamenti non hanno alcun significato (contesto di significato).
La famiglia contribuisce a costruire un senso di identità nei suoi membri attraverso l’esperienza dell’appartenenza e della differenziazione
Il sistema familiare rappresenta anche il principale contesto di apprendimento per ogni individuo (contesto di apprendimento).
Bronfenbrenner ha sistematizzato questi concetti attraverso la teoria ecologica dello sviluppo, sottolineando l’importanza dell’ambiente sociale allargato. Egli parla di ambiente ecologico, per indicare il contesto di sviluppo dell’individuo, e lo rappresenta come un sistema di strutture concentriche, l’una inclusa nell’altra.
Nella zona centrale vi è il microsistema,, seguono il mesosistema, l’esosistema e il macrosistema.

di Antonino Cascione
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.