Skip to content

Nota integrativa per i crediti e i debiti

In Nota Integrativa il redattore di bilancio deve fornire le seguenti informazioni:
- I criteri applicati nella conversione dei valori non espressi all’origine in moneta avente corso legale nello Stato (pt. 1)
- Gli eventuale effetti significativi delle variazioni nei cambi verificatesi successivamente alla chiusura dell’esercizio (pt. 6-bis)
- Deve essere indicato distintamente per ciascuna voce, l’ammontare dei debiti e dei crediti relativi ad operazioni che prevedono l’obbligo per l’acquirente di retrocessione a termine (pt. 6-ter).
Se il regolamento monetario avviene nel medesimo esercizio in cui avviene lo scambio:
- Si rilevano differenze cambio positive/negative
- Rappresentazione a CE C17bis (utile e perdite su cambi)
Se il regolamento monetario avviene in esercizio successivo a quello in cui avviene lo scambio:
- Occorre stimare e misurare il rischio di cambio
A questo punto sorge un fondo rischi che si chiama Fondo rischi su cambi.
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

International Accounting -corso progredito

Appunti di International Accounting che approfondiscono quelli relativi al corso base. Più nel dettaglio viene presa in considerazione la descrizione puntuale con numerosi esempi dei capisaldi della materia, in particolare IAS e IFSR.