Skip to content

Identità simbolica e identità delegata

Identità simbolica e identità delegata. Partecipazione e autoidentificazone: elevare a simbolo un leader e attribuirgli qualità eccezionali, che esaltano o comunque qualificano positivamente la comunità, è uno dei processi mediante cui si produce, si sente e si consolida un'identità collettiva. Ogni io inoltre si trova più forte nel noi, in cui trova compenso a proprie deficienze, appropriandosi per partecipazione delle qualità e delle possibilità della comunità e delle istituzioni di cui è membro. La superiorità del noi porta all'inferiorizzazione degli altri, sin dalla più remota antichità. Dare un'identità esaltante a popoli depressi da miseria, calamità o guerra è un espediente seguito da nazionalisti e dittatori (Hitler e Mussolini). Processi di identificazione e esaltazione non sono stimolati solo dalla comunicazione verbale, pensiamo ad esempio alle partite di calcio della nazionale.
di Giulia Dakli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.