Skip to content

Teorie fattoriali nello studio della personalità


L’analisi fattoriale è una tecnica statistica multivariata che riduce le interrelazioni tra numerose variabili osservate (o manifeste) a un numero ridotto di costrutti ipotetici latenti.
I costrutti, o fattori, colgono una parte della covariazione totale tra le osservazioni. Quanto maggiore è la covariazione tra le variabili osservate, tanto maggiore è la varianza che può essere spiegata dai costrutti latenti.
Il punto di partenza è costruito da una matrice di covarianza o di correlazione che sintetizza le relazioni che intercorrono tra le variabili manifeste. Il punto finale è costituito da una matrice che riporta le relazioni tra tutte le variabili osservate e i costrutti latenti che da esse sono risultati.
Le saturazioni fattoriali rappresentano la forza delle relazioni che intercorrono tra le variabili osservate e i fattori latenti. L’analisi calcola anche la percentuale della varianza totale osservata che viene spiegata da ogni fattore.
L’analisi fattoriale è spesso esplorativa, dal momento che gli studiosi possono farvi ricorso senza una teoria precisa sul modo in cui si attende che le variabili si associno e accontentarsi di quanto risulta dai dati.
L’analisi fattoriale confermativa impiega modelli di equazioni strutturali. Questa tecnica valuta il grado in cui uno specifico modello di relazioni tra un insieme di variabili si adegua alle covarianza osservate tra quelle variabili. L’analisi fattoriale confermativa è utile per indagare la validità di costrutto.
Secondo Cattell, la personalità è ciò che consente la previsione di quello che una persona farà in una data situazione e i tratti sono le strutture mentali, inferite dall’osservazione del comportamento, che descrivono la personalità e che rendono ragione di tale previsione. Mentre alcuni tratti appaiono connaturati alla costituzione dell’individuo ed altri appaiono il risultato delle diverse influenze ambientali, altri tratti sono specifici di particolari condizioni psicopatologiche.
Tratto da PERSONALITÀ. DETERMINANTI, DINAMICHE E POTENZIALITÀ di Paola Alessandra Consoli
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi: