Skip to content

Attività commerciale delle associazioni e delle fondazioni

Le associazioni e le fondazioni possono svolgere attività d'impresa. Infatti per aversi impresa è sufficiente che l'attività sia svolta con metodo economico e non necessariamente perseguendo un lucro. Questo presupposto è in linea anche se si tratta di un ente con finalità ideale. L'ente resta sottoposto a tutte le conseguenze dell'impresa commerciale, fallimento compreso. Può essere svolta in modo esclusivo (es. fondazione costituita per lo svolgimento di attività editoriale) o  accessorio (es. sindacato che gestisce una casa editrice con la quale pubblica il materiale relativo all'attività del sindacato). Gli eventuali guadagni devono essere necessariamente reinvestiti e l'attività d'impresa deve essere compatibile con la finalità ideale dell'ente.

di Alexandra Bozzanca
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.