Skip to content

Come cambiano i pregiudizi nell'epoca post-industriale?

Verso nuove identità post-industriali: come cambiano i pregiudizi nell'epoca post-industriale? In concomitanza alle tendenze alla mondializzazione e alla trans-nazionalizzazione non dovrebbero ridursi antagonismi e pregiudizi? La rivoluzione del concetto vicino/lontano produce una nuova coscienza unitaria di specie. L'idea nazionalistica di patria perde spessore. Tuttavia non va dimenticato che il presente ha un cuore antico. Per quanto attiene le forme organizzative della socialità continuano a essere memorizzate forme culturali del passato.
Prossimità e affinità: verso il villaggio transnazionale: oggi il nostro senso di appartenenza a strutture comunitarie territoriali ed etniche, si interseca con la contemporanea partecipazione a comunità trasversali. Miei prossimi non sono più solo i vicini di casa. L'affinità elettiva prevale su quella socialmente assegnata (parentale, sociale, territoriale): supera molti limiti impositivi considerati fino a ieri invalicabili e condizionanti. Questa è la via per l'approdo a un villaggio transnazionale. Non va dimenticato però che l'internazionalizzazione dei rapporti produce anche l'aggregazione di forze aggressive.
di Giulia Dakli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.