Skip to content

Rappresentazioni del sistema economico mondiale


Una delle tesi sostenute all'inizio di questo volume riguardava la relativa inefficacia delle tradizionali rappresentazioni del sistema economico mondiale dinnanzi ai recenti fenomeni di globalizzazione. La ricerca di nuove rappresentazioni e categorie geografiche deve superare un elemento di ambiguità che caratterizza la maggior parte delle immagini tradizionali: è metodologicamente scorretto confondere il livello di ricchezza o povertà di una regione con il suo ruolo funzionale dello scenario economico mondiale. Una simile approssimazione per quanto concettualmente distorta, non presentava particolari problemi nello scenario di qualche decennio fa, così prima dei più recenti fenomeni di globalizzazione: era infatti palese come i paesi poveri fossero tutti caratterizzati da ruoli marginali nello scenario economico mondiale. Analogamente i paesi ricchi si rivelavano caratterizzati da una certa omogeneità funzionale, legata al forte orientamento verso un'economia industriale, ha un'elevata capacità di consumo, alla specializzazione nell'esportazione di prodotti spesso a elevato valore aggiunto.
L'apposizione di un territorio nel sistema economico mondiale al giorno d'oggi è data dal sovrapporsi di tre dimensioni: strutturale, funzionale e ambientale:
• La dimensione strutturale si riferisce ai tradizionali indicatori economici e quindi a parametri essenzialmente di natura economico nazionale. Così, il livello di ricchezza, la struttura dei mercati, la dotazione infrastrutturale, la quota di risorse destinate alle attività di ricerca e sviluppo, delineano la struttura economica di un paese;
• la dimensione funzionale si riferisce al ruolo di un paese nello scenario mondiale;
• infine, è stata più volte sottolineata l'importanza di più ampi caratteri ambientali. Il termine ambiente viene qui inteso ossia con riferimento alle qualità degli ecosistemi sia alle dotazioni di risorse naturali strategiche.
Un tentativo di rappresentazione del sistema mondo dovrebbe inoltre tenere conto in qualche misura della transcalarità dei fenomeni geografici.
Tratto da PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO di Alessandro Remigio
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.