Skip to content

Gli interessi

Sono redditi di capitale:
a) gli interessi e gli altri proventi derivanti da mutui, depositi e conti correnti;
b) gli interessi e gli altri proventi delle obbligazioni e titoli similari.
Non tutti gli interessi sono tassati come redditi di capitale.
Abbiamo infatti 4 regimi fiscali:
- Interessi che non hanno natura di redditi di capitale;
- Interessi tassati come tali, e come redditi di capitale;
- Interessi tassati come redditi di capitale, ma qualificati come dividendi;
- Interessi soggetti a regimi fiscali sostitutivi.
A) gli interessi trattati e tassati come interessi del reddito complessivo, sono dunque gli interessi che derivano da mutui, depositi e conti correnti e quelli che derivano dalle obbligazioni.
B) Si considerano similari alle obbligazioni i titoli di massa che contengono l'obbligazione incondizionata di pagare alla scadenza una somma non inferiore a quella in essi indicata, con o senza la corresponsione di proventi periodici.
C) ai fini fiscali, sono similari alle azioni, i titoli obbligazionari la cui remunerazione è costituita totalmente dalla partecipazione ai risultati economici della società emittente.
D) Gli strumenti finanziari, che civilisticamente sono qualificati come obbligazioni, ma che fiscalmente non sono inquadrabili né tra i titoli similari alle obbligazioni, né tra quelli similari alle azioni, sono “titoli atipici”, soggetti al relativo regime fiscale.
Tali titoli, in quanto atipici, sono soggetti alla ritenuta alla fonte, a titolo d'imposta, del 27%.
E) Non sono redditi di capitale gli interessi che hanno natura di accessori di redditi di altra natura. Infatti, “gli interessi moratori e gli interessi per dilazione di pagamento costituiscono redditi della stessa categoria di quelli da cui derivano i crediti su cui tali interessi sono maturati”.
F) Sono redditi di capitale, e sono trattati come dividendi, gli interessi corrisposti da una società ai propri soci, che non sono deducibili da parte della società, per effetto della norma anti-sottocapitalizzazione.
di Alessandro Remigio
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.