Skip to content

Sanità e Prima guerra di indipendenza

Sanità e Prima guerra di indipendenza

l’autore fa un excursus su alcune importanti campagne militari della storia italiana: la prima guerra di indipendenza, la guerra di Crimea, la seconda guerra di indipendenza e la terza; mette in luce le condizioni del servizio militare durante gli eventi.
Nella prima guerra di indipendenza, nel 1848, l’organizzazione della sanità militare fu messa a dura prova, prova che non fu superata.
La relazione del generale SALASCO mette in luce i principali motivi di questo insuccesso:
•    Insufficienza dei soccorsi militari rispetto ai bisogni;
•    Carenza di vetture (ambulanze) che impediva soccorsi celeri ed efficienti ai feriti;
•    Mancanza di cavalli (per i medici), quindi di mezzi di trasporto più veloci.
Si indagò anche sulle cause che provocarono tante malattie tra i soldati; fra le principali vennero evidenziate il dormire troppo all’aperto, la mancanza di vesti, scarpe e cappotti, la mancanza di cibi freschi e di acqua.
Nell’insieme, quindi, il servizio sanitario piemontese si mostrò inadeguato per la sua disorganizzazione.

Tratto da UN RICORDO DI SOLFERINO, OGGI di Angela Tiano
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Certificazione antiplagio

Noi verifichiamo le corrispondenze online e puoi ottienere un certificato di eccellenza per valorizzare il tuo lavoro