Skip to content

La composizione del passivo

Fonti di finanziamento in essere al 31.12
A)    PATRIMONIO NETTO : o mezzi propri, rappresenta il finanziamento che deriva dalla proprietà d’impresa.
Nelle classi ci sono le diverse tipologie di patrimonio netto.
I) CAPITALE : quote sottoscritte dai soci o all’atto della costituzione o dell’ampliamento.
Dalla II classe alla VII si parla di riserve, le riserve sono utili generati negli esercizi precedenti e non distribuiti sottoforma di dividendi (x le Spa) o remunerazione delle quote (per le Srl). Si parla di autofinanziamento per l’attivo. Questi utili generano riserve diverse.
II) RISERVA DA SOVRAPPREZZO AZIONI
III) RISERVE DI RIVALUTAZIONE
IV) RISERVA LEGALE : deve essere il 5%
V) RISERVA PER AZIONI PROPRIE IN PORTAFOGLIO
VI) RISERVE STATUTARIE : lo Statuto dell’impresa impone agli azionisti di dare altre riserve secondo lo Statuto.
VII) ALTRE RISERVE
- RISERVA STRAORDINARIA
- RISERVA AMM.TI ANTICIPATI
VIII) UTILI (PERDITE) PORTATI A NUOVO : è un utile dell’anno prima del quale non è ancora stato deciso se distribuirlo o darlo a riserva.
IX) UTILE (PERDITA) DELL'ESERCIZIO : è il risultato dell’anno. L’utile è la grandezza che raccorda il Conto Economico (risultato di 12 mesi di lavoro) e lo Stato Patrimoniale. Costituisce inoltre un autofinanziamento generato per effetto della gestione negli ultimi 12 mesi.
Le voci della B e della E rappresentano le fonti di finanziamento sottoscritte da terzi, ovvero persone diverse dalla proprietà.
B) FONDI PER RISCHI ED ONERI :
Gli oneri prevedono la certezza dell’evento, ma incertezza dell’ammontare e della data di manifestazione. Un esempio di oneri è il Fondo manutenzione ciclica.
Per quanto riguarda i rischi, non solo la data e l’importo sono incerti, ma anche la manifestazione dell’evento stesso. Esempi di rischi sono: contenziosi legali in corso; il Fondo per spese future.
Sotto questa macroclasse non c’è la classe ma direttamente le voci.
1) PER TRATTAMENTO DI QUIESCENZA ED OBBLIGHI SIMILI : fondo oneri, che derivano da trattamenti legati al personale dipendente diversi dal TFR, tipo pensioni integrative a carico dell’azienda.
2) PER IMPOSTE : fondo rischi, fondo che si accantona a fronte di un contenzioso legale in corso nei confronti dell’amministrazione finanziaria.
3) ALTRI : sia fondi rischi sia fondi spese diversi dai precedenti.
C) TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO : la giurisdizione sul lavoro prevede che una quota del compenso mensile, periodale, dei dipendenti non sia liquidata direttamente al dipendente, ma che su base annua sia trattenuta all’interno dell’azienda, in modo tale che questa venga liquidata al momento della cessazione del rapporto dipendente. È una remunerazione differita nel tempo.
D) DEBITI sono distinti per natura e per soggetto.
CON SEPARATA INDICAZIONE, PER CIASCUNA VOCE, DEGLI IMPORTI ESIGIBILI OLTRE L’ESERCIZIO SUCCESSIVO
1) OBBLIGAZIONI
2) OBBLIGAZIONI CONVERTIBILI
3) DEBITI VERSO SOCI PER FINANZIAMENTI : frequenti nelle piccole medie imprese.
4) DEBITI VERSO BANCHE
5) DEBITI VERSO ALTRI FINANZIATORI
6) ACCONTI ricevuti
7) DEBITI VERSO FORNITORI
8) DEBITI RAPPRESENTATI DA TITOLI DI CREDITO : possono avere natura finanziaria e commerciale.
9) DEBITI V/IMPRESE CONTROLLATE
10) DEBITI V/IMPRESE COLLEGATE
11) DEBITI V/CONTROLLANTI
12) DEBITI TRIBUTARI : es. Erario c/IVA a debito; Saldo imposte sul reddito che dobbiamo versare.
13) DEBITI V/ISTITUTI DI PREVIDENZA E SICUREZZA SOCIALE : debiti verso l’INPS.
14) ALTRI DEBITI
E) RATEI E RISCONTI passivi
CON SEPARATA INDICAZIONE DELL’AGGIO SU PRESTITI
Si tratta di quote di costi e di proventi comuni a due o più esercizi la cui entità varia in ragione del tempo.
RATEO PASSIVO : è una quota di costo di competenza di quest’esercizio corrente ma di manifestazione numeraria futura.
Esempio: affitto passivo semestrale di competenza odierna con pagamento posticipato al 01.11.2008 per 600 euro.
(60 : 6) x 2 = 200 euro
Si scrive: AFFITTO PASSIVO (CE-dare) / RATEO PASSIVO (SP-avere)
RISCONTO PASSIVO : quote di proventi che hanno avuto manifestazione numeraria entro la chiusura dell’esercizio ma che sono di competenza economica dell’esercizio successivo.
Esempio: affitto attivo che viene pagato anticipatamente.
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

International Accounting -corso progredito

Appunti di International Accounting che approfondiscono quelli relativi al corso base. Più nel dettaglio viene presa in considerazione la descrizione puntuale con numerosi esempi dei capisaldi della materia, in particolare IAS e IFSR.