Skip to content

Cooperative in Cile : DETACOOP


Fa credito cooperativo, nasce nel 1969. Per le nuove leggi, non può applicare discrezionalità nell'erogazione del credito. In cileni sono poco partecipativi; si servono clienti che non sono accettati dal credito normale, e ciò implica maggior rischio. In pochi anni, con la professionalizzazione del personale, si abbassa molto la percentuale di crediti inesigibili.
Dal 1995 fortissima crescita. Gli associati sono artigiani e piccoli commercianti, con credito per loro e i loro clienti.
C'è, in Cile, Fenrecoop, federazione nazionale del credto cooperativo, molto attiva negli ultimi 5 anni. Non c'è particolare tendenza isomorfica tra le cooperazioni.
In origine l'organigramma era piatto; anni 80, cominciano ad arrivare i professionisti, e c'è sviluppo funzionale.
Ai soci va il 99% del credito, ma la percentuale che danno del risparmi è molto più bassa.
3 fasi: nascita (69-80, con adesione solo per leve relazionali), sviluppo funzionale (81-95, funzionari con formazione universitaria), espansione geografica e diversificazione (96-2005, nuove sedi e collaborazioni).
Tratto da L’ORGANIZZAZIONE NELLE COOPERATIVE di Moreno Marcucci
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Marketing e Impresa

Appunti del Corso di Marketing del Prof. Fabrizio Mosca, AA 2002/2003, Università degli Studi di Torino