Skip to content

Le operazioni compiute prima dell’iscrizione

Il codice non vieta di compiere operazioni in nome della s.p.a. prima della sua iscrizione.
Per esse sono illimitatamente e solidalmente responsabili verso i terzi coloro che hanno agito e i soci che nell’atto costitutivo o con atto separato abbiano eventualmente deciso, autorizzato o consentito il compimento dell’operazione.
Una volta che la società sia iscritta, bisogna distinguere a seconda che le obbligazioni fossero o no necessarie per la costituzione della società: delle prime, la s.p.a. risponde automaticamente; delle seconde solo se approvi l’operazione.
In entrambi i casi resta fermala responsabilità verso i terzi di coloro che hanno agito e dei loro coobbligati, ma la società deve tenerli indenni.
Prima dell’iscrizione della s.p.a. nel registro delle imprese è vietata l’emissione delle azioni.

di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.