Skip to content

Aspetto organizzativo personale nelle aziende: gli incentivi

L’organismo personale è caratterizzato dalla DINAMICITÀ e FLESSIBILITÀ. Un elemento di flessibilità all’interno di un’azienda sono proprio i dipendenti.
L’oggetto personale può essere visto sotto due livelli:
INDIVIDUALE  : riguarda le caratteristiche professionali del personale, quindi di che tipo di personale necessita l’azienda, ecc.
Inoltre è importante capire i VALORI e i BISOGNI del personale, perché nella fase di rimunerazione contano anche questi fenomeni che prendono il nome di INCENTIVI. Gli incentivi possono essere:
- INCENTIVI AL LAVORO : una quota di denaro che viene data al lavoratore oltre alla rimunerazione fissa e servono per stimolare il miglioramento della produttività. Gli incentivi al lavoro si dividono a loro volta in due sottoinsiemi:
* INCENTIVI DI TIPO MONETARIO : tipico dei dirigenti. Rappresenta uno stipendio aggiuntivo legato a certi risultati aziendali.
*INCENTIVI DI PRODUZIONE : è un compenso extrastipendio, che viene concesso solitamente agli operai, che riescono a produrre di più di quanto stabilito.
(Il Manager tende ad aumentare il fatturato, ovvero il volume delle vendite, rispetto al reddito, perché più l’azienda è grande, più essere dirigenti di un’azienda grande è gratificante)
- INCENTIVI MORALI : dipendono dalla realtà economica, sociale, politica di un determinato paese. Sono legati alla cultura e alle tradizioni.
- PREMI, RICONOSCIMENTI AZIENDALI : ci possono anche essere premi non monetari.
DI GRUPPO : premiano la capacità di chi svolge attività di gruppo, è molto importante la coesione interna tra gruppi, bisogna evitare i conflitti tra le persone.
Un altro aspetto dell’organizzazione aziendale è la CULTURA AZIENDALE, ovvero le idee, i valori, condivisi all’interno dell’azienda, perché fanno parte della storia dell’azienda. Questo aspetto può essere manifestato sul mercato in modo differenti.
La cultura ha un impatto anche sui dipendenti, perché vivendo in un certo ambiente finiscono per seguirne le caratteristiche.
Quindi per cultura aziendale si intendono anche i rapporti fra le persone, l’aspetto organizzativo.
All’interno dell’azienda il personale è fondamentale e in relazione a questo si parla di ESPERIENZA DELL’AZIENDA, che si divide in:
- ESPERIENZA ACQUISITA DALL’AZIENDA : è l’insieme dei segreti di fabbricazione, dei brevetti, dei nuovi processi produttivi, degli aspetti organizzativi. L’insieme quindi del KNOW HOW, ovvero la conoscenza dell’azienda.
- ESPERIENZA ACQUISITA DAL SINGOLO LAVORATORE : in campo tecnico, amministrativo, commerciale. Quando una persona lascia l’azienda, l’esperienza e a volte i rapporti che il dipendente si è creato, lo seguono. Ad esempio se un dipendente passa alla concorrenza, si può portare dietro i clienti.

Tratto da ECONOMIA AZIENDALE, UN'INTRODUZIONE di Valentina Minerva
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Economia aziendale

Brevi appunti relativi alla materia di economia aziendale. Si danno cenni e definizioni sull'impresa e la sua gestione, sui rischi, i profitti e le perdite. Descritta la curva di Break Even.