Skip to content

Schema civilistico

Lo schema del conto economico previsto dal nostro legislatore è disciplinato all’art 2425 c.c.
A. VALORE DELLA PRODUZIONE
B. COSTI DELLA PRODUZIONE
A-B. DIFFERENZA TRA VALORI E COSTI DELLA PRODUZIONE
C. PROVENTI E ONERI FINANZIARI
D. RETTIFICHE DI VALORE DI ATTIVITÀ FINANZIARIE
E. PROVENTI E ONERI STRAORDINARI
RISULTATO PRIMA DELLE IMPOSTE
22. IMPOSTE SUL REDDITO DI ESERCIZIO
23. UTILE (PERDITA) DI ESERCIZIO
La forma del Conto Economico è scalare con classificazione delle voci per natura
- Gestione ordinaria (A, B, C, D)
- Cd. Gestione straordinaria (E)
- Gestione tributaria (22)
Tuttavia …
- le operazioni di gestione complementare e accessoria sono incluse in A e B (gestione immobili civili) ma anche in C e D (gestione partecipazioni e titoli).
- L’aggregato C include operazioni sia di gestione complementare e accessoria (15 e 16), sia di gestione finanziaria (17).
E’ comunque possibile riclassificare il Conto Economico nelle 3 gestioni.
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

International Accounting -corso progredito

Appunti di International Accounting che approfondiscono quelli relativi al corso base. Più nel dettaglio viene presa in considerazione la descrizione puntuale con numerosi esempi dei capisaldi della materia, in particolare IAS e IFSR.