Skip to content

Codici etici e modelli di organizzazione e gestione - D.LGS 231/2001

Nel 2001 è stato emesso il decreto nr.231 che ha introdotto nell’ordinamento italiano un nuovo regime di responsabilità amministrativa, caratterizzata da profili penale, a carico degli enti, delle persone giuridiche e delle società. La responsabilità amministrativa deriva dall’aver commesso o tentato di commettere determinati reati a vantaggio dell’ente di cui si parla, e questa responsabilità si affianca alla responsabilità penale della persona che ha commesso il reato.
Questa responsabilità permette di colpire direttamente il patrimonio degli enti che hanno tratto vantaggio dalla commissione di questi reati, che si presume che le persone fisiche che le hanno commesse operino nell’interesse della società stessa.
I reati base sono i REATI commessi NEI RAPPORTI CON LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE:
- corruzione in atti d’ufficio;
- corruzioni in giudizio;
- truffa ai danni dello stato;
- frode informatica ai danni dello stato.
Tratto da TECNICA PROFESSIONALE - CORSO PROGREDITO di Valentina Minerva
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.