Skip to content

I possibili luoghi dell’educare con i MSNA

I luoghi del lavoro educativo con i MSNA possono essere piuttosto diversificati: le comunità alloggio, i CAG, la strada, il parco, la stazione ecc.
La comunità alloggio per MSNA è un esempio di setting strutturato in cui i ragazzi possono fare l’esperienza di vivere e sperimentare giornalmente la costruzione e condivisione di valori tra gruppi etnici differenti.
L’educatore interviene secondo un doppio registro: da un lato, la dimensione strutturata del setting gli permette di avvalersi di un approccio formativo più formale, che si traduce nell’assunzione di un ruolo ben preciso per quanto concerne i problemi della vita comunitaria, della sua gestione, dell’attribuzione di responsabilità e di compiti ai singoli; dall’altro lato, l’educatore gioca il proprio ruolo secondo un registro volutamente informale, cercando di favorire spazi relativamente spontanei di dialogo, in cui i ragazzi possano rielaborare l’esperienza di essere in una casa, potenziando le loro capacità di co-costruire modalità di «essere con», di sentirsi implicati in una relazione.
Possiamo indicare il CAG come mediamente strutturato soprattutto in relazione alla possibilità che i ragazzi hanno di accedervi o meno. I MSNA possono accostarsi al servizio secondo modalità differenti: alcuni sono indirizzati dalle scuole o dai servizi sociali e vengono seguiti da un educatore di riferimento che si prende in carico il progetto educativo individualizzato; altri giungono al centro di aggregazione spesso un po’ casualmente, talora passeggiando per strada, e il loro caso viene solo successivamente preso in carico dai servizi territoriali.
Spesso può essere l’educatore a muoversi per la strada, strada che può diventare un setting formativo a tutti gli effetti se vi si agisce con intenzionalità. La strada, come il parco o la stazione, è luogo di ritrovo abituale per molti MSNA.
di Anna Bosetti
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.