Skip to content

Il trasporto di cose

Il trasporto di cose è contratto consensuale concluso fra il mittente e il vettore.
Il mittente è tenuto a fornire al vettore tutte le indicazioni necessarie per l'individuazione della cosa da trasportare e per l'esecuzione del trasporto (c.d. lettera di vettura): il vettore è tenuto a rilasciarne un duplicato allo scopo di provare il ricevimento della merce da trasportare.
Obbligo fondamentale del mittente è quello di pagare il corrispettivo del trasporto, salvo che con apposita clausola questo non sia stato posto a carico del destinatario (porto assegnato).
Obbligazione fondamentale del vettore è quella di eseguire il trasporto secondo le modalità convenute e di consegnare la merce al destinatario, dandogli prontamente avviso dell'arrivo.
Il vettore risponde per la mancata esecuzione del trasporto o per il ritardo nell'esecuzione ed è inoltre responsabile per la perdita e per l'avaria delle cose consegnategli, dal momento in cui le riceve al momento in cui le consegna al destinatario (responsabilità ex recepto).
Tratto da DIRITTO COMMERCIALE di Alexandra Bozzanca
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Diritto dell'Impresa

Appunti esaustivi per l'esame di - Diritto Commerciale - Vengono affrontati e definiti i temi dell’Impresa, della pubblicità, dell’azienda, del diritto d’autore e della concorrenza.