Skip to content

Struttura e tipologia dei fondi comuni di investimento

Il fondo comune di investimento è un fondo istituito e gestito nell'interesse dei partecipanti da società specializzate in tale attività. Il fondo comune è un patrimonio autonomo di pertinenza di una pluralità di partecipanti e le somme versate da questi ultimi sono investite dalla società di gestione in strumenti finanziari (custoditi presso una banca).
Le quote di partecipazione al fondo sono tutte di uguale valore e attribuiscono uguali diritti. La gestione del fondo è sottoposta a controlli affidati alla banca depositaria, alla società di revisione, alla banca d'Italia e alla Consob.
Nei fondi aperti gli investitori possono sottoscrivere in ogni momento le quote del fondo e hanno il diritto di chiedere in ogni momento il rimborso delle quote.
I fondi di investimento chiusi sono caratterizzati dalla mancanza di libertà dei partecipanti di entrata e di uscita, propria dei fondi aperti.
L'ammontare del fondo è predeterminato al momento della sua istituzione e deve essere raccolto mediante l'emissione di quote di partecipazione che devono essere sottoscritte entro 18 mesi. Il diritto di rimborso viene riconosciuto solo a scadenze predeterminate.

Tratto da DIRITTO COMMERCIALE di Alexandra Bozzanca
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.

Forse potrebbe interessarti:

Diritto dell'Impresa

Appunti esaustivi per l'esame di - Diritto Commerciale - Vengono affrontati e definiti i temi dell’Impresa, della pubblicità, dell’azienda, del diritto d’autore e della concorrenza.