Skip to content

La fonte contrattuale del rapporto di lavoro

La fonte contrattuale del rapporto di lavoro 

Il discorso suddetto potrebbe indurci a pensare che il rapporto di lavoro sia quasi acontrattuale, in quanto se riprendiamo l'art.1321 c.c. e la definizione di contratto ivi contenuta, possiamo notare come l'autonomia negoziale delle parti sia notevolmente imbrigliata da norme inderogabili imposte dal legislatore. L'autonomia contrattuale, quindi, non viene del tutto soppressa, ma solo compressa da tali disposizioni, in funzione della protezione che la legge attribuisce al soggetto contrattualmente più debole, il lavoratore. Il datore di lavoro, infatti, potrà ben dimostrare che anche all'interno del contratto lavorativo vi è un'autonomia ampia, ma potrà farlo solo e solamente a favore del lavoratore.
Tratto da DIRITTO DEL LAVORO di Alessandra Infante
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.