Skip to content

Nodi critici del lavoro educativo con minori in difficoltà

Il tentativo di parlare con i genitori circa elementi osservati nel lavoro con il bambino che richiamano a un eventuale suo coinvolgimento in attività sessuali improprie rischia di compromettere precocemente sia il percorso di protezione e cura del minore sia il procedimento penale. Un discorso analogo vale per le situazioni in cui il bambino rischia di subire gravi maltrattamenti fisici’ proprio in seguito a quanto esplicitato dagli operatori al genitore. In questo senso, la strategia dell’agire in modo trasparente nei confronti dei genitori deve lasciare precocemente spazio a una modalità di intervento che ponga in primo piano i bisogni di protezione del minore e la salvaguardia dell’eventuale procedimento penale.
di Anna Bosetti
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.