Skip to content

Caratteri generali delle partecipazioni in s.r.l.

Il carattere “chiuso” e la rilevanza della persona del socio nella s.r.l., trovano espressione e conferma nella disciplina delle quote di partecipazione.
L’art. 2468 c.c. segna il distacco dalla s.p.a. vietando che le partecipazioni dei soci siano rappresentate da “azioni” e, inoltre, che esse formino oggetto di offerta al pubblico di prodotti finanziari.
La partecipazione in s.r.l. è considerata dal legislatore in modo unitario: a differenza della s.p.a. ove la partecipazione si misura sul numero delle azioni, nella s.r.l. ogni socio è titolare di un'unica quota, che rappresenta una percentuale di partecipazione al capitale sociale (c.d. unitarietà della quota)
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.