Skip to content

Infibulazione, clitoridectomia, circoncisione

Infibulazione, clitoridectomia, circoncisione: l'infibulazione ha lo scopo di impedire alle ragazze i rapporti sessuali prima del matrimonio. Praticata presso i popoli camitici stanziati in vari paesi islamici, in particolare nell'Africa musulmana occidentale, dove è praticata anche la clitoridectomia. I Bambara e i Dogon del Mali spiegano che la clitoridectomia è motivata dalla necessità di eliminare da ogni individuo gli attributi dell'altro sesso (prepuzio e clitoride). In molte società quando i ragazzi raggiungevano la pubertà dovevano sottoporsi a pratiche dolorose quali circoncisione, frustate, estrazione di denti, ecc. Si parla molto delle ragioni culturali e tradizionali dell'infibulazione ma in realtà è una misura competitiva per assicurare la castità femminile in culture ove questa ha valore morale e materiale. La circoncisione femminile (clitoridectomia) viene interpretata invece come modo per ridurre la sessualità femminile.
Tratto da ANTROPOLOGIA SOCIALE E CULTURALE di Giulia Dakli
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Dettagli appunto:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo riassunto in versione integrale.